Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Primo rombo di motori post Covid al Santa Barbara con il campionato toscano

san niniato

Liberi di tornare a correre. Rispettando le regole, il distanziamento, l’igiene e tutto quanto necessario per prevenire e contenere il Covid-19. Dunque si riparte e se c’è una cosa che è mancata un po’ a tutti i piloti di moto è stata la possibilità di tornare in pista a confrontarsi, in libertà e all’aria aperta. In Toscana, dopo la fine definitiva del lockdown, al crossdromo Santa Barbara di San Miniato è in programma domani la prima gara di motocross a livello regionale, una prima manifestazione per tornare ad aggregarsi, come detto nel rispetto delle regole di sicurezza sanitaria.

Un evento a carattere agonistico che avvierà, seppur in ritardo, la corsa ai campionati regionali di motocross per le categorie MX1 e MX2, Veteran. Moto d’Epoca, Minicross classi 85 e 65, e Primi Passi.

La manifestazione si svolgerà a porte chiuse. L’ingresso sarà consentito esclusivamente ai piloti, meccanici, dirigenti, staff tecnico e sanitario e personale della FMI.

Nella nota diramata dagli organizzatori, si raccomanda di leggere con attenzione quanto riportato nel programma gara, pubblicato nella sezione calendario, e di attenersi con rigore e senza eccezione alcuna alle disposizioni e prescrizioni vigenti.

Per quanto riguarda le gare di domenica, il via sarà dato alle ore 8 con l’ingresso in pista dei concorrenti per le prime prove libere e cronometrate, fino alle 11,15 quando si abbasseranno i primi cancelli con le gare delle manche di avvio alle quali seguiranno le sessioni conclusive nel pomeriggio, completando così un programma intenso che farà conoscere i primi protagonisti della stagione 2020.

Dunque, si sta avvicinando l’atteso momento della partenza del Campionato Toscano Motocross FMI, con lo start fissato in Toscana per il 28 giugno sul Circuito Internazionale Santa Barbara di San Miniato che, proprio per preparare al meglio la prima prova del regionale, lo staff del Moto Club Pellicorse del presidente Giorgio Sardi ha iniziato la messa a punto del crossdromo già da qualche settimana. Sarà un ritorno alla grande, un ritorno che spezzerà il lungo silenzio dei motori causato dalla triste situazione che ha colpito l’Italia e poi il mondo intero, causando lo stop di moltissime attività lavorative, ludiche e sportive.

Per rispondere alle esigenze e rispettare con rigore le norme di sicurezza atte a contenere il contagio, la prova di campionato di domenica non prevede l’accesso del pubblico. L’ingresso sarà consentito esclusivamente ai piloti, meccanici, dirigenti, staff tecnico e sanitario e personale della FMI.

Gli appassionati dovranno dunque attendere ancora qualche settimana per tornare a gustare dal vivo le sfide del motocross, ma potranno comunque rimanere aggiornati attraverso i canali social web e facebook del Moto Club Pellicorse. —

Fonte: iltirreno.gelocal.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *