Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Presentata la nuova bicicletta elettrica Solex, presto in commercio

La nuova bicicletta elettrica Solex sarà presto in commercio. La “bicicletta a guida autonoma”, creata alla fine della Seconda Guerra Mondiale, ha sempre avuto i suoi seguaci fin dalla sua introduzione. Il famoso Solex, una bicicletta alimentata da un motore a combustione interna che aziona la ruota anteriore, non ha mai smesso di accompagnare le persone.

Dapprima vero e proprio strumento di viaggio, il Solex è poi diventato un oggetto di culto, proprio come un vinile: ci sono molte cose migliori, ma nonostante i suoi difetti, lo amiamo ancora tanto! Il Solex del 21° secolo non è in realtà del tutto nuovo. Easy Group Bike vende biciclette elettriche Solex da diversi anni, con un look molto vicino al modello originale, che ha venduto oltre 8 milioni di unità.

Quattro le gamme in catalogo: pieghevole ultracompatta, urban, mountain bike e “Solex 1946”.

Il VéloSolex non può più permettersi di emettere quantità incommensurabili di benzina e vapori di petrolio in un mondo in cui tutto è elettrificato! La transizione è già iniziata, ma sarà imborghesita in occasione del 76° anniversario della famosa due ruote francese.

Nuova bicicletta elettrica Solex: decisamente costosa…

Il nuovo Solex è molto speciale. Innanzitutto perché all’origine del design c’è la famosa azienda italiana Pininfarina.

Un nome che ovviamente darà valore a questa macchina un po’ particolare la cui produzione sarà quasi al 100% francese (la trasmissione e altre periferiche saranno probabilmente asiatiche). Telaio assemblato nelle Bouches du Rhône, motore Valeo prodotto a Lione e assemblaggio finale a Saint-Lô presso Easy Group Bikes.

Purtroppo, come potete immaginare, tutto ciò che è “made in France” è costoso. Il nuovo E-Solex sarà venduto al prezzo di 4599 €.

A questo prezzo, la concorrenza sarà dura, soprattutto quella di Moustache, uno dei rivali francesi. La presentazione è prevista per luglio in occasione dei Pro-days di Parigi.

Fino ad allora, scopriremo la scheda tecnica che, speriamo, sia all’altezza del prezzo particolarmente elevato. Speriamo in una batteria generosa di oltre 600 Wh, in un peso contenuto e in funzionalità specifiche. Il produttore ha comunque previsto di offrire un contratto di leasing tra i 100 e i 130 euro al mese per 36 mesi, comprensivo di manutenzione e garanzia, per ripartire i costi. L’auto e il suo leasing hanno contaminato il mondo delle biciclette elettriche?

Leggi anche:

Fonte: motorimagazine.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *