Viva Italia

Informazione libera e indipendente

“Prendì il tè”, ma è metadone: bimbo di 9 anni ricoverato, aperta un’inchiesta

Finisce in ospedale per aver ingerito del liquido contenente metadone. Un bambino di quasi 10 anni residente a Pioppo, frazione di Monreale, è stato ricoverato ieri mattina, verso le 6, all’ospedale Di Cristina dov’è arrivato a bordo di un’ambulanza del 118. Insieme al piccolo, portato nel reparto di Terapia intensiva, c’erano anche i genitori che avrebbero fornito qualche elemento utile per diagnosticare il problema. La Procura ha aperto un fascicolo, al momento a carico di ignoti, per chiarire dove il bambino abbia trovato il metadone e come lo abbia assunto.

Sull’episodio indagano i carabinieri del gruppo di Monreale, contattati direttamente dai medici dell’Ospedale dei Bambini dopo i primi accertamenti e le analisi del sangue che hanno rivelato la presenza di tracce di metadone, un oppioide sintetico utilizzato come analgesico nelle cure palliative ma anche per ridurre l’assuefazione nella terapia sostitutiva della dipendenza da stupefacenti. Secondo una prima ricostruzione il bambino, che compirà 10 anni a luglio, avrebbe bevuto da una bottiglietta, che gli sarebbe stata offerta come tè fresco, da alcuni ragazzini.

Il piccolo, al rientro a casa, si sarebbe sentito male e avrebbe avuto delle convulsioni. E forse proprio in quei concitati frangenti avrebbe raccontato ai genitori quanto accaduto. I militari dell’Arma hanno ascoltato la madre e il padre – che non è chiaro se fossero presenti durante l’episodio – per ricostruire i contorni della vicenda e chiarire come abbia fatto il figlio ad entrare in contatto con quei ragazzini, ancora da identificare, e in quali circostanze abbia ingerito il liquido. Le condizioni del giovanissimo, inizialmente gravi, sarebbero migliorate ma la prognosi resta ancora riservata.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *