Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Prende a sassate il pappagallo. Poi aggredisce Enzo Salvi

Attimi di paura per Enzo Salvi che, nella prima mattinata di oggi, è stato vittima di una brutta aggressione in zona Pianabella a Ostia Antica. L’attore e comico romano si trovava in un ampio spazio verde per far volare in libertà il suo pappagallo, un esemplare di Ara ararauna, quando un giovane sconosciuto ha preso a sassate il volatile, colpendolo con violenza. Nel soccorrere il suo uccello, Enzo Salvi è stato raggiunto dallo sconosciuto ed è stato a sua volta aggredito con calci e pugni.

Enzo Salvi aveva portato il suo esemplare di pappagallo in un terreno di via di Pianabella intorno alle 8 del mattino. Un appuntamento abituale per l’attore e il suo animale – addestrato al volo in libertà – documentato anche nelle storie del suo profilo Instagram, dove Salvi poche ore fa aveva pubblicato le acrobazie aeree del suo pappagallo. Mentre il volatile si trovava in aria, però, è stato raggiunto da una grossa pietra che, colpendolo, lo ha fatto precipitare a terra. A colpirlo un giovane sconosciuto che se l’è presa con l’animale senza un apparente motivo. Salvi, accortosi della caduta del suo pappagallo, è corso a soccorrerlo ma è stato aggredito a sua volta, con calci e pugni. Lo sconosciuto è poi fuggito via, ma sulla vicenda stanno indagando le forze dell’ordine.

Dopo l’aggressione, infatti, Enzo Salvi ha chiamato i carabinieri di Ostia Antica che, raccolta la denuncia, hanno iniziato subito a indagare sul brutto episodio. Se Salvi se l’è cavata con qualche contusione e molto spavento, è andata peggio al pappagallo, subito portato in un centro veterinario specializzato della capitale. Fanpage riporta che il volatile sarebbe in buone condizioni di salute, ma con un evidente trauma cranico. “Inizialmente abbiamo temuto il peggio – ha spiegato il veterinario – sottoposto a tac e radiografia, ha riscontrato un trauma cranico a seguito della sassata ricevuta e alla caduta dall’alto, ma essendo un animale in forma e ben allenato ciò lo aiuterà sicuramente nella convalescenza, fino a completa ripresa“.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *