Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Premier: l’Arsenal batte il Chelsea e torna in vetta – Sport

L’Arsenal risponde alla vittoria del Manchester City battendo 1-0 il Chelsea a Stamford Bridge nel penultimo turno di Premier League prima dello stop per il Mondiale e torna in vetta con due punti di vantaggio sui campioni in carica. Grazie ad una rete del difensore brasiliano Gabriel nella ripresa, la squadra di Mikel Arteta ha ottenuto l’11/a vittorie in 13 partite e conferma contro i Blues di essere una seria contendente per il titolo dopo aver già battuto altre big come il Tottenham e il Liverpool. Continua invece il momento no del nuovo manager del Chelsea, Graham Potter. Chiamato due mesi fa a salvare la stagione dopo l’esonero di Tuchel, il tecnico incassa la seconda sconfitta di fila dopo quella col suo ex Brighton lasciato nelle mani di De Zerbi e comincia a finire nel mirino dei tifosi che non hanno mancato di ‘beccarlo’. I Blues sono al settimo posto in classifica, a -13 dalla vetta ma soprattutto lontani dalla zona Champions.

Il Liverpool torna alla vittoria in Premier League dopo due sconfitte consecutive e batte 2-1 il Tottenham a Londra in un incontro della 14/a giornata. Una doppietta di Salah nel primo tempo permette alla squadra di Juergen Klopp di avere la meglio su quella di Antonio Conte, che accorciato le distanze a metà ripresa con Harry Kane senza però riuscire a completare la rimonta. Gli Spurs scivolano al quarto posto in classifica, superati di un punto dal Newcastle che batte 4-1 il Southampton, mentre resta ancora ai margini dell’Europa il Liverpool, al momento solo ottavo. Il Newcastle, senza impegni nelle Coppe, si conferma la squadra più in forma del momento inanellando la quarta vittoria consecutiva, mentre cade di nuovo il Manchester United, sconfitto 3-1 in casa dell’Aston Villa guidato per la prima volta da Unay Emery. La squadra dello spagnolo va sul 2-0 dopo soli 11 minuti, poi un autogol di Ramsey illude i Red Devils ma lo stesso centrocampista dei Villains a inizio ripresa ristabilisce le distanze. La tensione nelle file dello United, quinto in classifica ma autore di una prestazione modesta a Birmingham, è confermata dal nervosismo di Cristiano Ronaldo, protagonista di una rissa in area col difensore di casa Mings.

Il Manchester City piega 2-1 nel finale il Fulham e si porta in testa alla Premier a +1 sull’Arsenal atteso dal derby con il Chelsea. Decide il match un rigore di Haaland al 95′. I Citizens erano andati i vantaggio con Alvarez al 16′. Poi al 26′ l’espulsione di Cancelo e il calcio di rigore trasformato da Pereira. Al 64′ Guardiola sostituisce Alvarez con Haaland che dieci minuti ddopo si vede annullare dal VAR per fuorigioco il gol del possibile vantaggio. E’ il preludio della rete su rigore trasformato nei minuti finali

Il quadro della 15/a giornata (RISULTATI E CLASSIFICA)

Leeds-Bournemouth 4-3
Manchester City-Fulham 2-1
Nottingham-Brentford 2-2
Wolves-Brighton 2-3
Everton-Leicester 0-2 
Chelsea-Arsenal 0-1
Aston Villa-Manchester United 3-1
Southampton-Newcastle 1-4
West Ham-Crystal Palace 1-2
Tottenham-Liverpool 1-2

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *