Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Prealpi col pubblico: rombano i motori. Sabato e domenica le sei prove speciali

Rally Nel weekend si corre la 36ª edizione del Prealpi Orobiche. Sabato 23 e domenica 24 aprile le sei prove speciali: San Fermo, Selvino e Valserina da ripetere due volte. E, finita l’emergenza Covid, ci sarà il pubblico.

Il retrogusto è mondiale, perché le strade sono quelle che nello scorso novembre sono state teatro dell’ultima tappa del Wrc. La 36ª edizione Rally Prealpi scatterà sabato 23 alle 13,15 in Piazza della Libertà ad Albino. Tornano gli spettatori, dopo che nel 2021 era andata in scena una versione Covid-free, a porte chiuse, e che nel 2020 la gara era stata cancellata a causa dell’infuriare della pandemia.

In programma sei prove speciali, tre da ripetere due volte, sulle strade del Mondiale: apre la San Fermo (in versione «ribaltata» rispetto al Wrc, partendo da Grone), con il doppio passaggio di sabato (dopo lo shakedown mattutino ad Altino), poi Selvino e Valserina (ovvero la Selvino del Mondiale, spezzata in due tronconi) domenica, alla mattina e al pomeriggio. In totale, 60 km di frazioni cronometrate; arrivo domenica alle 16,31 ad Albino: sono ben 115 gli equipaggi iscritti alla gara organizzata dall’Aci di Bergamo.

Ben 26 Skoda Fabia R5 alla partenza

Il favorito è il bergamasco Alessandro Perico che si ripresenta ai nastri di partenza di una prova che ha vinto quattro volte, l’ultima nel 2017. Sarà affiancato da Mauro Turati. Tutti i favoriti corrono su Skoda Fabia: le R5 – le auto più performanti – sono in totale ben ventisei.

Il programma della due giorni

Sabato 23 aprile: Verifiche tecniche: dalle 6,45 alle 10,45; Shakedown (Altino) dalle 8 alle 11; ore 13,15: Partenza (Albino, piazza della Libertà), 14: Colli di San Fermo (9,25 km) 1; 17,03 Colli di San Fermo 2. Domenica 24: ore 10: Selvino (13,4 km) 1; 10,36: Valserina (9,25 km) 1; 14,33: Selvino 2, 15,09: Valserina 2; 16,31: Arrivo (Albino).

Chiusura strade

Sabato 23 – Shakedown, Altino: dalle 7 alle 11,30. Via Santuario di Altino, da Vall’alta al Santuario di Altino. Colli San Fermo: dalle 13 alle 16 e dalle 16,30 alle 19. Strada provinciale 79 a partire dal Comune di Grone, fino a San Fermo, proseguendo per viale dei Fiori, via dei Colli e via Casina del Monte, fino a intersezione con Sp 79. Domenica 24 – Selvino: dalle 8.30 alle 12 e dalle 13,30 alle 17. Strada provinciale 36 dal km 11,8 (bivio per Lonno) al km 20,5 (Selvino), proseguendo per via Salmeggia, via Passata, fino alla chiesa di Sambusita Algua. Valserina: dalle 9 alle 12,40 e dalle 14 alle 17,30. Dall’incrocio di via Santa Lucia con via don Persico (Costa Serina), proseguendo per via Tassone, quindi a sinistra strada provinciale 31 fino al km 34,2, proseguendo per Passoni (Cornalba), via Cavagnis, via dei Ciliegi, fino al civico 6.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte: ecodibergamo.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *