Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Polestar 2 diventa cattiva: tuning e motori più potenti per la BST edition 270

Polestar è il marchio nato in seno a Volvo, con l’intento di realizzare solo auto elettrificate. La prima è stata la Polestar 1, in realtà solo ibrida plug-in, ma dalla Polestar 2 l’azienda ha deciso di puntare esclusivamente sulle elettriche pure.

L’auto, vista da alcuni come una potenziale concorrente di Tesla Model 3, è disponibile in diversi Paesi europei, Italia per ora esclusa, e nel mercato globale, ed ha ottenuto fin qui un buon successo. Proprio per celebrare le vendite, Polestar ha deciso di creare una versione in edizione limitata, la BST edition 270.

Polestar 2 BST edition 270

Questa variante trae ispirazione dalla vettura modificata che Polestar ha messo in mostra al Goodwood Festival of Speed in 2021, e ne rappresenta in pratica il modello di serie. La batteria resta la stessa, da 78 kWh, mentre i due motori elettrici, uno per asse, sono più potenti, erogando fino a 350 kW, con 680 Nm di coppia.

Polestar ha lavorato anche per migliorare le doti dinamiche di guida, modificando assetto e telaio. L’altezza da terra è ridotta di 25 mm, ed all’anteriore troviamo una barra di rinforzo. Le molle sono più rigide, ed accoppiate ad ammortizzatori regolabili a due vie Öhlins, sviluppati appositamente per Polestar, e con camere di regolazione alloggiate nel frunk.

Polestar 2 BST edition 270

Ci sono poi cerchi in lega da 21″, simili a quelli della Polestar 1, gommati Pirelli P Zero 245/35R21, con freni Brembo a 4 pistoni. 
La versione speciale si può riconoscere anche dall’estetica. La carrozzeria è impreziosita da un sotto paraurti e da minigonne, verniciati in tinta, e da una striscia opaca decorativa, che è un optional. Così come opzionale è anche il wrapping totale in grigio satinato Battleship. Per completare la personalizzazione estetica, gli specchietti rifiniti in nero lucido e si notano le rifiniture in Swedish Gold, per le pinze freno ed altri dettagli, anche all’interno dell’abitacolo.

Polestar 2 BST edition 270

Il nome indica anche la quantità di esemplari prodotti, che saranno appunto solo 270. I clienti interessati possono rivolgersi alla show room locale per perfezionare l’ordine, con la produzione che partirà tra pochissimo, e consegne nel quarto trimestre 2022.

Fonte: auto.hwupgrade.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *