Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Playoff NBA, Toronto non si arrende in gara-4: Siakam trascina (34 punti), Philadelphia ko

TORONTO RAPTORS-PHILADELPHIA 76ERS 110-102 (IL TABELLINO)

Il racconto del primo tempo tra Toronto Raptors e Philadelphia 76ers

La mano di Joel Embiid non è a posto e la sua capacità di incidere ne risente in un primo quarto complicato, con Philadelphia che provai tutti i modi a chiudere da subito i conti per evitare che la serie resti aperta (cercando di garantirsi più riposo possibile). Dopo 10 minuti è 21-20 Sixers, con sette punti di Tobias Harris da una parte e 10 dall’altra di Pascal Siakam. Un testa a testa molto più equilibrato di quanto non racconti il 3-0 che ha già segnato la serie: dopo 12 minuti è 24-24.

Il secondo quarto inizia nel peggiore dei modi per i Raptors: sul primo possesso della frazione, Scottie Barnes su uno scivolamento difensivo ruota nuovamente la caviglia già infortunata ed è costretto a uscire pochi minuti dopo il rientro in campo. La partita però va al ritmo imposto da Toronto: transizione veloce e tiri nei primi secondi del possesso, mentre i Sixers fanno una fatica bestiale a trovare il fondo della retina. Sorprende poco dunque il 20-6 di parziale con cui i padroni di casa toccano il +12, massimo vantaggio nel primo tempo: 50-38 a 4 minuti dall’intervallo lungo. Philadelphia però, nonostante le enormi difficoltà offensive, si riporta sul -5 a metà sfida: 54-49 Toronto, 17 punti per Trent Jr. e 16 per Siakam

Il racconto del secondo tempo tra Toronto Raptors e Philadelphia 76ers

vedi anche Tutte le partite NBA su Sky: la programmazione

La partita riparte sulla falsariga del finale di primo tempo: Embiid raggiunge la doppia cifra nonostante le difficoltà iniziali, ma Toronto resta avanti di un paio di possessi. Senza Fred VanVleet alle prese con un problema all’anca a causa di un colpo subito nel primo tempo, i Raptors fanno fatica a trovare il fondo della retina da lontano (7/29 di squadra) – errori che non permettono a Toronto di scappare via nel punteggio, mantenendo però margine grazie ai 20 punti combinati di Young e Boucher in uscita dalla panchina. A 13 minuti dalla sirena è 78-74 Toronto, ritoccato poi a -3 al termine del terzo quarto (80-77).

A un quarto dal potenziale termine della loro stagione, i Raptors non danno però l’impressione di voler smettere di lottare: Siakam risponde a ogni tentativo di sorpasso di Philadelphia, mentre Embiid si concede gli ultimi minuti di riposo: a nove minuti dal termine è 88-81 Toronto. La rottura prolungata a livello offensivo mette in grande difficoltà i Sixers, mentre Siakam sale a quota 30 punti segnati con i Raptors a +8 a 6 minuti e mezzo dalla sirena. I padroni di casa ne hanno di più e si vede nel finale della sfida, in cui resta il tempo a Embiid di commettere un fallo tecnico su Siakam e di far aumentare il livello di tensione del testa a testa.

Fonte: sport.sky.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *