Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Playoff NBA: Philadelphia 76ers-Washington Wizards LIVE su Sky Sport NBA

Il racconto del primo tempo di Philadelphia-Washington

Philadelphia fa valere il peso tecnico e fisico della sua squadra in avvio, nonostante i Sixers non trovino subito la mira dal lontano e con Joel Embiid che continua a fare a sportellate con Alex Len – l’uomo scelto dagli Wizards per provare a contenere il camerunense. Al primo timeout, chiamato da Washington, è 12-6 per i padroni di casa. Philadelphia tocca la doppia cifra di vantaggio tenendo a riposo Embiid, ma gli Wizards non vanno a tappeto – sfruttando l’energia di Ish Smith in uscita dalla panchina per restare a un paio di possessi di distanza. Si sveglia anche Bradley Beal che ne mette sei in un amen: 22-16 Sixers dopo nove minuti di gioco. I ragazzi della squadra della capitale non solo non affondano, ma mettono il naso avanti per un semplice motivo: nonostante i 12 di Tobias Harris, Washington fa canestro di squadra (senza che Westbrook faccia gli straordinari) e si ritrova avanti a fine primo quarto sul 28-27.

Basta ritrovare un po’ di ritmo e soprattutto i titolari sul parquet per ridare linfa alla squadra: due difese di livello e tre esecuzioni perfette in attacco per rimettere il naso avanti. Philadelphia-Washington 34-32 a nove minuti dal termine del secondo quarto.

La presentazione di gara-1 tra Philadelphia e Washington

In attesa di scoprire se Joel Embiid riuscirà a sottrarre a Nikola Jokic il premio di miglior giocatore dell’anno, il primo banco di prova importante nella stagione dei Sixers inizia con la serie playoff da disputare contro Washington – ultima qualificata alla postseason al termine di una lunga rimonta, chiusa grazie alle super prestazioni di Russell Westbrook e Bradley Beal; i due spauracchi per la difesa Sixers, una delle migliori dell’intera lega chiamata nuovamente a mostrare il proprio valore. Philadelphia ha tutte le carte in regola per vincere il titolo NBA: prima a Est, un All-Star devastante sotto canestro, ottimi tiratori dall’arco, duttilità difensiva, talento, alternative in panchina, un grande allenatore. Doc Rivers infatti va a caccia delle nove vittorie che gli mancano per diventare il quinto coach di sempre nella storia NBA a toccare quota 100 successi ai playoff, in attesa di bissare il titolo vinto ormai più di un decennio fa alla guida dei Celtics. Il suo arrivo, unito a quello di Daryl Morey come GM, hanno cambiato le prospettive di una squadra che adesso sogna in grande.

vedi anche Tutte le partite NBA su Sky Sport: il programma

E Washington? A inizio aprile era lontanissima dai playoff e con un record che non permetteva neanche di pronosticare una rimonta. Poi è arrivato il cambio di passo, grazie a un Westbrook che ha scalato la classifica all-time per triple doppie, in grado di mettere in ritmo compagni che prima del suo arrivo non sempre erano in grado di trovare il fondo della retina. Alla fine gli Wizards non solo hanno imparato a vincere, ma anche a superare avversari diretti negli scontri da dentro o fuori – come successo con Indiana. Il risultato è stata una qualificazione ai playoff in cui Washington non ha niente da perdere: una partita per questo ancora più interessante, con la consapevolezza di poter invertire il pronostico. L’appuntamento è alle 19 su Sky Sport NBA con il commento di Flavio Tranquillo e Marco Crespi.

Fonte: sport.sky.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *