Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Più sport per gli autistici: a Novate Milanese un’associazione al servizio dei più fragili

Milano – «Lo sport può aiutare i ragazzi autistici di tutte le età, perché permette loro di stare insieme ad altri coetanei. Ma serve più sensibilità da parte delle società, affinché riescano ad integrare i più “fragili“ con i normodotati». L’appello di Mimmo Pesce, apprezzatissimo opinionista sportivo di TeleLombardia e Top Calcio, non deve cadere nel vuoto. Perché le sue parole, dove si intrecciano speranze e preoccupazione, sono quelle di un papà che giorno dopo giorno lotta contro burocrazia e immobilismo per tutelare un figlio con problematiche. Tommy, un ragazzo autistico di 23 anni, è ospite del Progetto “Gli Sgusciati“ che fa riferimento all’associazione La Tenda Odv di Novate Milanese.

«Giovani abituati all routine – spiega Pesce -, ovvero scuola, centro e famiglia. Perciò andrebbero sostenuti, soprattutto adesso che la pandemia ha sconvolto pericolosamente le vite dei più deboli». Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, a livello globale, 1 bambino su 160 ha un disturbo dello “spettro autistico“. Ma è più alta la percentuale del nostro paese dove l’autismo colpisce 1 bambino su 70, coinvolgendo oltre 500mila famiglie. Anche per questo Mimmo Pesce è stato promotore di una bellissima iniziativa: lui, Elio delle Storie Tese e lo scrittore di Gianluca Nicoletti, hanno deciso di entrare in campo. Tre genitori di tre ragazzi autistici che si incontrano in talk “social“ per affrontare un argomento serio, toccando tematiche varie. «Ci andiamo pesante, è l’unico modo per farci sentire – spiega l’opinionista-tifoso -. Su questioni come il bullismo ci vorrebbero degli “influencer“ per parlare ai ragazzi. E’ vero, il ministro ci ha invitato a Roma, vorrebbe ascoltarci, ma l’unica cosa concreta l’abbiamo fatta noi genitori».

ilgiorno.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *