Viva Italia

Informazione libera e indipendente

“Per chi non sa usare la tecnologia quasi impossibile prenotare visite sanitarie”

Federconsumatori fa propria la denuncia del disagio di chi deve prenotare una visita o un esame in strutture sanitarie pubbliche e/o private.

In particolare, spiega il presidente Umberto Dolci, i problemi sono per quelle persone non più giovani che non hanno dimestichezza con le app, con le mail, coi siti internet. Non sono poii così poche quelle prive di strumenti indispensabili per utilizzare tali procedure.

Come può un cittadino esercitare il proprio diritto alle cure se, per citare casi concreti, al Papa Giovanni XXIII non può accedere al CUP e se il superstite contatto telefonico (rigorosamente accentrato in Regione) lo fa impazzire tra tempi di risposta, indicazioni sparate a raffica, rimandi al “pigiare il tasto x, per poi riportarlo alla casella di partenza?”

Anche la sanità privata, prosegue Federconsumatori “in fatto di complicazioni non si fa mancare nulla. Ci sono cliniche di bergamo in cui le prenotazioni si accettano soltanto tramite domanda fatta per e-mail. Stessa procedura per conoscere che fine abbiano fatto le prenotazioni acquisite prima dell’emergenza Covit. Le linee telefoniche non capisci se stiano prendendosi gioco di te o se abbiano problemi loro. Sta di fatto che interloquire con un operatore per avere informazioni è impossibile”.

In tale contesto la messa a disposizione dell’App SolariQ, sicuramente utile a chi la può e sa usare, è “perfettamente inutile per questi cittadini che, non soltanto non ne sono avvantaggiati ma, in mancanza di alternativa, ne risultano danneggiati”.

L’associazione chiede ai Responsabili di ATS e agli Amministratori locali e regionali di attivarsi perché si ricreino le condizioni affinché tutti possano accedere ai servizi erogati dalla Sanità pubblica e convenzionata in modo semplice e chiaro.

Fonte: news.google.com

Bellina Piazza

Bellina Piazza

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *