Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Pellicce naturali: arriva il sistema di certificazione e tracciabilità di FURMARK® – Lifestyle

Il mondo della moda dà il benvenuto a Furmark®, il sistema globale di certificazione e tracciabilità per le pellicce naturali che garantisce rispetto del benessere degli animali e degli standard ambientali, lungo tutta la filiera di produzione.

Una vera e propria rivoluzione, che unisce produttori, rivenditori e consumatori, e risponde alle richieste delle nuove generazioni, oggi sempre più attente alla qualità e all’impatto che l’industria della moda ha sul pianeta.
 

Come funziona il sistema di certificazione e tracciabilità FURMARK®

Il protocollo su cui si fonda il nuovo sistema di certificazione e tracciabilità per le pellicce naturali ha permesso di sviluppare un’etichettatura trasparente, basata sulla scienza e universalmente riconosciuta, in cui ogni fase della filiera è completamente tracciabile e verificabile.

Un sistema facilmente comprensibile, che ha la particolarità di offre al consumatore un’ulteriore garanzia sul prodotto acquistato e che si avvale di standard estremamente rigorosi, validati da controlli di qualità basati su ispezioni indipendenti.

Questo fa sì che le pellicce naturali provviste della certificazione Furmark® siano accompagnate da un’etichetta contenente un codice alfanumerico univoco che, oltre a garantire una elevata protezione del marchio – tutelando il brand e i consumatori da ogni possibile contraffazione – permette di risalire ai diversi anelli della catena di fornitura e produttiva.

Il sistema è stato implementato grazie all’utilizzo di piattaforme di tracciabilità come ChainPoint, che registra e mette a disposizione del cliente finale informazioni aggiornate su tutti i movimenti nella filiera.

È così che, tramite l’etichetta certificata FURMARK®, il consumatore avrà conferma che il prodotto è stato confezionato esclusivamente da aziende che hanno brillantemente superato i rigidi controlli previsti dal sistema.

Inoltre, potrà accedere a una lunga serie di dettagli relativi al capo che ha acquistato, tra i quali la tipologia di pelliccia, la sua origine, la concia, il nome del produttore, il luogo in cui è stato creato, ma soprattutto il programma adoperato per garantire il benessere degli animali.
 

FURMARK®: le origini della nuova certificazione di trasparenza e la risposta dei consumatori

Furmark® nasce dal lavoro congiunto tra la International Fur Federation (IFF), il Gruppo LVMH e altri importantissimi brand del settore della pellicceria, che hanno intuito la necessità di sottoporre a standard di qualità estremamente severi, facilmente riconoscibili anche a livello mondale, la produzione di pellicce naturali.

Tale sistema di certificazione, che riguarda esclusivamente i prodotti venduti alle aste internazionali, abbraccia sia le produzioni di origine selvatica sia quelle di allevamento, che in quest’ultimo caso devono dimostrare il rispetto dei rigidi protocolli previsti per il benessere degli animali.

Per Roberto Tadini, presidente di Associazione Italiana Pellicceria, voce nazionale di IFF, il periodo che l’industria della pellicceria sta attualmente vivendo con il lancio di Furmark® rappresenta “un momento di trasformazione molto significativo” per un settore che ha radici secolari, poiché i prodotti tracciabili e sostenibili oggi rappresentano “la vera alternativa” di qualità a quel modello di business, ad alto impatto sull’ambiente, noto nel mondo della moda come Fast Fashion. La pelliccia naturale è infatti sostenibile e può ritornare a essere parte dell’ecosistema tramite processi di biodegradazione.

Un vero e proprio punto di svolta, anche secondo Mark Oaten, CEO di IFF, per il quale il lancio di Furmark® “dimostra la volontà condivisa del settore pellicceria di fornire una certificazione trasparente e di facile comprensione” a tutti quei consumatori che nutrivano ancora dei dubbi, in merito all’acquisto o alla possibilità di indossare una pelliccia naturale, e che oggi “hanno ottenuto le risposte che chiedevano da Furmark®“.

Gli utenti finali, infatti, si sono dimostrati ben propensi ad accogliere la novità introdotta dall’innovativo sistema di certificazione e tracciabilità: uno studio che tra marzo e aprile 2021 ha coinvolto oltre 5000 persone residenti nei mercati chiave dell’industria della pellicceria ha dimostrato che il 70% degli intervistati si è detto favorevole all’acquisto di prodotti moda lanciati da brand che utilizzano pelliccia naturale; il 65% di questi ha inoltre accolto in modo molto positivo l’introduzione di Furmark®, mentre il 56% ha confermato che il sistema di certificazione cambia “positivamente” e “molto positivamente” il suo modo di vedere la pelliccia naturale.

COMUNICATO STAMPA – Responsabilità editoriale IMG SOLUTION SRL

Fonte: ansa.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *