Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Pari senza gol tra Portogallo e Spagna. CR7 fermato dalla traversa

Ronaldo nel 2002 fece doppietta in questo stadio, oggi è rimasto a secco. Primo tempo dominato dalla Roja, decisive le parate di Rui Patricio. Nella ripresa la traversa nega il gol due volte ai lusitani

Dal nostro corrispondente Filippo Maria Ricci @filippomricci

Il 7 ottobre di 18 anni fa Cristiano Ronaldo segnava il suo primo gol da professionista: Sporting 3 Moreirense 0, rete del bielorusso Kutuzov (in prestito dal Milan) e doppietta di un giovane promettente di 18 anni. Lo stadio era l’Alvalade, lo stesso dove stasera Cristiano Ronaldo ha guidato il Portogallo nell’amichevole iberica contro la Spagna. In questi 18 anni il ragazzino che fece due gol al Moreirense è diventato il capocannoniere della Champions, del Madrid, dell’Europeo, e il secondo marcatore nella storia delle nazionali del mondo.

NOTIZIA: LA SPAGNA A SECCO

—  

A Lisbona di fronte a 2500 spettatori la partita diretta da Valeri è finita 0-0, con due traverse del Portogallo (una di Ronaldo, che in nazionale segnava da 7 incontri consecutivi) e due grandi parate di Rui Patricio. Dopo 42 partite di fila segnando almeno una rete, la Spagna non ha trovato la via della rete.

le formazioni

—  

Fernando Santos è partito con Rui Patricio; Cancelo, Pepe, Semedo, Guerreiro; Moutinho, Neves, Sanches; Trincao, Andre Silva, Ronaldo. Joao Felix in panchina, come Ansu Fati visto che Luis Enrique ha schierato Kepa; Sergi Roberto, Diego Llorente, Eric Garcia, Reguilon; Ceballos, Busquets, Canales; Rodrigo, Gerard Moreno, Dani Olmo, sei giocatori della Premier League.

primo tempo senza gol

—  

La Spagna è partita benissimo schiacciando il Portogallo e arrivando più volte alla conclusione con Rui Patricio subito decisivo su Gerard Moreno, tra i migliori con Dani Olmo. Le parate di Rui Patricio e gli errori di mira degli spagnoli hanno tenuto la partita in equilibrio. Il Portogallo ha tardato 25 minuti per provare un tiro (sballato, di Renato Sanches). Cristiano Ronaldo troppo isolato, Portogallo frenato fino al crepuscolo della prima parte, quando Rafa Guerreiro e Ronaldo si sono mangiati due gol con conclusioni alte da posizione favorevole, in mezzo all’area.

traverse portoghesi

—  

Diversi i cambi nell’intervallo (col debutto nella Spagna di Campaña, poi farò lo stesso Adama Traoré, che era stato convocato anche dal Mali…), e al 52’ un gran sinistro dal limite di Ronaldo si è schiantato contro la traversa. Stessa sorte per il destro di Renato Sanches, liberato da un gran assist di CR7. Dopo una gran parata di Rui Patricio su Dani Olmo, servito dall’ottimo Traoré, Ronaldo ha lasciato il posto a Joao Felix che nel recupero ha sprecato un’occasione clamorosa per dare la vittoria ai suoi.

mondiale iberico?

—  

Prima della gara i presidenti federali di Portogallo e Spagna, Fernando Gomes e Luis Rubiales, si sono accordati per lanciare la candidatura congiunta dei due Paesi per l’organizzazione del Mondiale 2030.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *