Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Palermo capitale mondiale del cinema sportivo con «Paladino d’Oro Sport Film Festival»

Prende il via la 42esima edizione del premio internazionale cinematografico Paladino d’Oro Sport Film Festival, che da quest’anno ha stretto un gemellaggio con il Taormina film festival. «Palermo ancora una volta capitale mondiale del cinema sportivo – ha detto – Roberto Oddo, direttore artistico dal 2005 della kermesse – quest’anno tocchiamo tutti e 5 i continenti, dal Canada all’Australia».

Ma i record non finiscono qui: «Le nazioni partecipanti saranno 27, 150 film, 90 cortometraggi, 60 lungometraggi, 60 film olimpici, 30 film paralimpici, 60 i football film. Inoltre – prosegue Oddo – per stare al passo con i tempi ci saranno anche gli E-Sports». Alla presentazione della kermesse anche Nadia La Malfa, che come ogni anno presenterà la manifestazione, il professore Gioacchino Lavanco e Antonio Palma dell’università degli studi di Palermo, che patrocina l’evento, Rosanna Muratori, presidente dell’associazione Marco Sacchi, Donatella Sollima, dell’associazione Amici della musica, Vittorio Virzì, presidente del’Associazione medico sportiva (AMS), e Giovanni Lo Giudice, editore di Kalos.

Ciò che renderà ancor più interessante questa edizione sarà la presenza di una giuria internazionale presieduta dall’attrice Lucia Sardo e composta da Hugo Pallete (USA),, Alberto Serra (Panama), Caterina Veglione, Filippo Mulè e Rosario Mazzola (Italia). Presente anche Mikhail Degtyar (Russia: «Noi, come tutto il movimento degli operator del cinema non ci fermeremo difronte a censure e divieti – afferma il direttore artistico -. Per essere qui, Mikhail ha dovuto affrontare un viaggio assurdo, partendo da Mosca e toccare Turchia e Israele per poter arrivare da noi in italia». Alla giuria internazionale sarà affiancata una giuria d’eccezione, composta dai ragazzi della 4c dell’istituto Ninni Cassarà e da alcuni studenti universitari.

«Una grande occasione per la città – ha spiegato l’assessore al turismo Sabrina Figuccia -, che ha bisogno di un grande processo di rilancio e il turismo può rappresentare un ottimo strumento per favorirlo. A maggior ragione quando turismo e sport, grandi anime della città, si mettono insieme i risultati non possono che essere eccellenti. L’amministrazione promette e si impegna a mettere al centro iniziative come queste».

© Riproduzione riservata

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *