Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Padel, un Podcast svela i segreti dello sport del momento

Cos’è il padel? Dov’è nato? Quali sono le regole da seguire? Le risposte a tutte le domande attorno a uno degli sport più amati e praticati degli ultimi anni sono racchiuse nella serie podcast “Te lo do io il Padel!”, disponibile da oggi su tutte le piattaforme streaming audio.

Protagonista della nuova produzione firmata Dr Podcast –  l’Audio Factory italiana con sede a Londra nata lo scorso 22 febbraio – Claudio Galuppini, amministratore delegato di Italian Padel, realtà bresciana leader nel settore della produzione di campi da padel, con all’attivo oltre 1900 campi venduti in 19 Paesi del mondo.

Puntate disponibili cliccando su questo link 

La storia di Italian Padel 

Con il progredire delle puntate, il dialogo assume anche la dimensione intima del racconto di come la vita di Claudio Galuppini abbia subìto una svolta – non solo imprenditoriale ma anche umana – a seguito dell’intuizione di riconvertire la sua azienda di cancelli e recinzioni standardizzati in ferro battuto per dedicarsi interamente alla produzione di campi da padel. 

“Ci troviamo davanti a un fenomeno mondiale in grande ascesa – commenta Claudio Galuppini Cei du Italian Padel – il padel è uno sport meraviglioso in grado di avvicinare persone con un range anagrafico che va dagli otto agli ottant’anni, che riesce a far riscoprire il bambino interiore anche ai non più giovanissimi, così com’è stato per me e i miei amici di gioventù oggi sessantenni. Dopo oltre quarant’anni, ci ha fatti ritrovare a fare di nuovo sport insieme, divertendoci ancora come degli adolescenti, di nuovo uniti in amicizia anche dopo moltissimi anni. Questa è una delle magie del padel e quale modo migliore per raccontarlo se non un podcast?”.

Tutti i segreti dello sport del momento 

“Il padel è sicuramente uno dei fenomeni sportivi più interessanti degli ultimi anni e in questo viaggio insieme a Mr Padel condurremo l’ascoltatore a scoprirne tutte le caratteristiche, non solo dal punto di vista sportivo ma anche da quello sociale, economico e di costume.  Sarà come assistere a una partita da ogni punto di vista possibile: l’ascoltatore sarà un po’ arbitro, un po’ giocatore, un po’ spettatore sugli spalti, un po’ il curioso che si avvicina per la prima volta al campo. Puntata dopo puntata potrà soddisfare il suo interesse e avvicinarsi a uno sport inclusivo e alla portata di tutti” – commenta Raffaele Tovazzi, direttore creativo di Dr Podcast.

Fonte: ilmessaggero.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *