Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Padel: gioco e sport del momento

Nell’ultimo anno sempre più persone , dai ragazzi più giovani agli adulti , si sono cimentati nel padel, una disciplina sportiva che assomiglia più a un gioco che a uno sport professionale perché avendo meno regole, risulta più facile e quindi anche più rilassante.

Il padel infatti è simile al tennis ma non richiede una grande preparazione o la conoscenza di regole complicate .

Simile al tennis… ma non così tanto

A padel gioca in due ma anche tra squadre avversarie composte da due giocatori, in modo che la sfida risulti più caotica e divertente. Le racchette sono più piccole di quelle usate a tennis, più leggere e facili da manovrare: la superficie non è intrecciata, ma è solida e forata. Anche  le palline sono più leggere.

Il campo da gioco è più piccolo ed è delimitato da quattro reti (non è quindi aperto come il campo da tennis) e durante la partita, la palla può rimbalzare su qualsiasi di queste pareti ma soprattutto deve rimbalzare per terra prima di passare nel campo dell’avversario.

Se le regole e gli spazi cambiano, il sistema di punteggio è identico a quello del tennis: si giocano in genere tre set, ognuno dei quali dura almeno 4 punti.

Chi ha inventato il padel 
Secondo la federazione spagnola di padel le radici di questo sport partono dal XIX secolo da un gioco che si praticava sulle  navi inglesi. Nel XX secolo a New York si praticava nei parchi, per imitare il tennis, con una racchetta meno “importante”, che assomigliava appunto a una pagaia (padel). Ma la persona che ne ha studiato regole e strumenti fu l’imprenditore messicano Enrique Corcuera: modificò un campo da frontòn (uno sport simile allo squash americano) aggiungendo una rete in mezzo e quattro altre reti ai lati.

Negli anni successivi il padel si diffuse in Argentina e in altri paesi del sud America dove è tuttora molto popolare.

Il padel in Italia
Nonostante non sia uno sport così nuovo il padel in Italia si è diffuso solo negli ultimi anni: il primo campo di padel fu costruito a Bologna nel 1991 ma rimase uno sport praticato da pochi fino al 2008, quando fu riconosciuta come disciplina sportiva dal Coni (Comiitato Olimpico Nazionale Italiano).
Dal 2014 però la passione per il padel è esplosa: si è passati da 300 a 7000 giocatori agonisti, e a un totale di 20mila praticanti in oltre 1000 campi.

Campionati 
Il sedicesimo campionato mondiale di padel si svolgerà dal 1 al 6 novembre 2022 (non si sa ancora il luogo).
Tra i campioni mondiali ci sono l’argentino Fernando Belasteguìn, conosciuto  come “Bela”, che ora ricopre la posizione numero 1 della classifica WPT (World Paddle Tour), insieme al compagno di squadra Juan Martin Diaz. 
tra gli italiani troviamo Simone Cremona, vincitore Campionati Italiani Assoluti outdoor, in coppia con il compagno Marcelo Capitani e Michele Bruno, vincitore di diversi Open d’Italia

Fonte: focusjunior.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *