Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Osimhen, odissea senza fine: tornato dalla Nigeria positivo al Covid

L’attaccante nigeriano era quasi pronto al rientro dopo l’infortunio alla spalla di metà novembre. Difficile che Gattuso possa contare su di lui per la Supercoppa con la Juve

Proprio quando Victor Osimhen stava diventando un riferimento del gioco del Napoli – decisivo il suo gol a Bologna l’8 novembre – una serie di disgrazie si sono abbattute addosso al centravanti nigeriano che ha compiuto 22 anni nei giorni scorsi. A metà novembre si è infortunato alla spalla giocando con la Nigeria, un infortunio che si è rivelato più delicato del previsto, dato che ancora il giocatore non è completamente recuperato e al suo rientro a Castel Volturno avrebbe dovuto sottoporsi a nuovi test per valutare le condizioni della sua articolazione. Il ragazzo è rientrato dalla Nigeria proprio il 31 dicembre, sottoponendosi a test anticovid come da prassi.

Altra tegola

—  

Ed ecco il nuovo stop, comunicato dal Napoli nel primo pomeriggio: “Il calciatore Victor Osimhen è risultato positivo al tampone naso-faringeo molecolare effettuato ieri pomeriggio al suo rientro dall’estero. Il calciatore è asintomatico e non ha incontrato il gruppo squadra”. Fatto sta che adesso bisognerà valutare bene come e se potrà completare il percorso riabilitativo, così da essere pronto appena guarito dal virus. Si sperava potesse rientrare a metà mese per testarlo prima della finale di Supercoppa con la Juve in programma il 20 gennaio a Reggio Emilia. Ma a questo punto gli interrogativi aumentano e questa eventualità si allontana visto che comunque Osimhen non si potrà allenare a pieno ritmo almeno per i prossimi 10 giorni, se il virus non darà problemi. E comunque arriva da due mesi di inattività. Non un bello inizio d’anno per Rino Gattuso che almeno per un altro paio di settimane dovrà fare a meno anche di Mertens.

Fonte: gazzetta.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *