Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Orrore nell’Adigetto: spunta una gamba umana alla chiusa di Villanova del Ghebbo

Villanova del Ghebbo (Rovigo), 28 luglio 2022 – Fatto a pezzi e gettato nei sacchi della spazzatura. Tronco e testa sono stati trovati dopo ore di ricerche sempre nel canale Adigetto a Lendinara sotto il ponte in via San Lazzaro, gettati in alcuni sacchi neri. Le ricerche per ricostruire il corpo smembrato di uomo continuano nel punto del primo ritrovamento della gamba sinistra avvenuto questa mattina. Sempre in quel punto, sono state individuate anche le braccia, pochi chilometri di distanza più a monte, sotto un ponte a Lendinara, nel pomeriggio, dentro un sacco dell’immondizia sono stati trovati il tronco e la testa. 

Manca invece ancora la gamba destra. I resti umani appartengono a un uomo pare di razza caucasica, al momento non si conosce  l’identità del cadavere. Sul caso la procura ha aperto un fascicolo per omicidio.

Una gamba spunta dalla chiusa 

Il giallo è iniziato stamattina alle 8 circa: a Villanova del Ghebbo, a ridosso di una chiusa sul canale Adigetto adibita alla raccolta dei rifiuti, è stata trovata una gamba, trasportati dalla corrente.

In questo punto il personale del Consorzio bonifica Adige Po, ha segnalato la presenza di una gamba umana. Dalle prime informazioni, la gamba umana non sarebbe rimasta molto nelle acque dell’Adigetto, un particolare anch’esso che sarà determinato da un esame più accurato. Sul posto anche i vigili del fuoco impegnati nelle ricerche nelle acque dell’Adigetto di eventuali altri resti del corpo.

​I casi ancora aperti 

Il ritrovamento dei resti umani riporta al caso mai risolto del cadavere senza testa di una donna ritrovato nel Po a Occhiobello. Resti umani affioravano dal Po nel 2015, donne fatte a pezzi: in quattro mesi erano state trovate due gambe segate con un coltello e un bacino. 

Cadavere di donna nel Po a Occhiobello, le foto dei vestiti
Cadavere di donna nel Po a Occhiobello, le foto dei vestiti

 

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *