Viva Italia

Informazione libera e indipendente

OraSì Ravenna Treviglio 99-91, la vittoria sfiorando i cento punti

 

Faenza (Ravenna), 25 aprile 2022 – L’OraSì centra la vittoria numero 20 del suo campionato, battendo 99-91 Treviglio in una gara che poco aveva da dire dal punto di vista della classifica ma che si è rivelata piacevole sotto l’aspetto del ritmo e del gioco. Cinque uomini in doppia cifra e grandi sorrisi per tutti a fine gara. Si vede che le due squadre non hanno grossi pensieri di classifica e giocano con la testa libera. Ne viene fuori una gara piacevole e dai ritmi alti, con buona fluidità offensiva da entrambe le parti.

L’OraSì parte bene dal perimetro. Sfidata al tiro pesante la formazione giallorossa colpisce sei volte nel primo quarto con Cinciarini e Tilghman ma anche con tiratori meno utilizzati come Arnaldo (due per lui) e Sullivan. Tilghman mette anche 4 assist nel suo personale carnet. Nasce così il primo vantaggio romagnolo, sul 19-10. Treviglio risponde coi punti di Miaschi e una buona circolazione di palla che mette in ritmo buoni tiratori come Corbett e Sacchetti. Il controparziale è di 9-1 per il 22-21 del 9’. L’OraSì resta comunque davanti e prova ad allungare più volte nel secondo quarto. La palla gira con fluidità e le mani restano calde. Benetti, Sullivan e Berdini confezionano il nuovo +8, 35-27, ma un altro strappo dei lombardi rimette in equilibrio la gara. Rodriguez e Sacchetti segnano il 37-36 poi Berdini commette un fallo ingenuo sulla tripla dello stesso Rodriguez. Il play ospite fa 2 su 3 dalla lunetta e la Blu Basket trova il primo vantaggio dopo 15’, 37-38.

Fino al 20’ la gara prosegue a strappi: Gazzotti, Cinciarini e Berdini mandano Ravenna sul +6, 46-40, Sacchetti e Langston rispondono con un altro parziale di 9-0 che segna il nuovo vantaggio lombardo, 46-48. Al riposo lungo è ancora Treviglio davanti, 49-50.

La gara prosegue su ritmi veloci anche nella ripresa. La formazione ospite la mette sul corri e tira e costuisce azioni veloci che conclude nei primi 8 secondi dell’azione, trovando ottime trame che sfruttano i tagli sulla linea di fondo. C’è più Treviglio che Ravenna nel terzo periodo. Miaschi e Corbett sono i più caldi e portano gli sopiti a +10 sul 55-65.

La reazione giallorossa non si fa attendere e sono gli uomini da punti a metterla in atto. Tilghman trova la sua prima tripla dopo 25’ che fa il paio con quella di Cinciarini per 61-65, poi entra in ritmo anche Denegri il quale concentra tutto il suo arsenale nel terzo periodo. Sono suoi i canestri che tengono l’OraSì incollata alla Blu Basket, 73-74.

Nel quarto periodo l’OraSì si mette a difendere da OraSì e alza le barricate in area con la zona. Treviglio è frettolosa e sbaglia molto, soprattutto con Rodriguez e Corbett non riuscendo a sfruttare gli spazi dal perimetro. Ravenna ne approfitta trovando invece punti da tutti. In 5’ l’OraSì costruisce un parziale di 14-2 che indirizza fortemente la gara. A 4’30” dalla sirena Berdini si costruisce la tripla del +11, 87-76 e Treviglio è alle corde. Il finale infatti è un lungo tira e molla dei lombardi per cercare di contenere il passivo, senza però mettere in forse il risultato. Ravenna sfiora anche i 100 punti e nel finale c’è spazio per tutti gli under.

Stefano Pece

———————————–

OraSì Ravenna 99

Gruppo Mascio Treviglio 91

RAVENNA: Martini, Simioni 7 (2/6, 1/1), Giovannelli, Laghi, Sullivan 22 (8/12, 1/4), Denegri 14 (3/6, 2/3), Arnaldo 6 (2/2 da 3), Cinciarini 18 (3/4, 4/7), Gazzotti 4 (2/3), Tilghman 15 (3/3, 2/4), Berdini 11 (2/4, 2/2), Benetti 2 (1/2). All. Lotesoriere.

TREVIGLIO: Rodriguez 9 (1/3, 1/5), Miaschi 21 (4/6, 4/7), Sacchetti 13 (2/2, 3/3), Langston 20 (8/12), Corbett 18 (5/10, 2/4), Bogliardi 4 (2/2, 0/2), Guerci ne, D’Almeida 2 (1/4, 0/1), Amboni ne, Toure 4 (2/3). All. Carrea.

Arbitri: Patti, Almerigogna, Spessot.

Note – Parziali: 27-23, 49-50, 73-74.

Tiri da due: Ravenna 24/40, Treviglio 25/42

Tiri da tre: Ravenna 14/23, Treviglio 10/22

Tiri liberi: Ravenna 9/11, Treviglio 11/14

 

Fonte: ilrestodelcarlino.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *