Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ondata di freddo polare a nord-est: -25 in Veneto, -24 in Val Venosta




Non si tratta di valori record, ma comunque dellʼondata di freddo più significativa degli ultimi anni

Come spiega il meteorologo provinciale Dieter Peterlin, non si tratta di valori record, ma comunque dell’ondata di freddo più significativa degli ultimi anni. Una delle cause è infatti la neve. Anche la prossima notte sarà ancora particolarmente fredda, poi le temperature riprenderanno lentamente a risalire con l’arrivo delle nuvole e del foehn

In Veneto le temperature sono scese ben al di sotto dello zero nelle localitò montane, raggiungendo il record di -39,6 gradi alla Dolina di Campoluzzo, luogo sperduto sull’Altopiano di Asiago, in provinica di Vicenza ,che presenta però un particolare microclima. Tra i paesi, i valori piùsignificativi sono stati misurati ad Asiago (-19.3), Santo Stefano di Cadore (-18.8) e Feltre (-11.5). Tra le località normalmente più fredde della regione, le minime hanno toccato -22.2 gradi in Val Visdende, a Passo Cimabanche (-21.6), in Pian Cansiglio (-23.5) e nella Piana di Marcesina (-25.2).

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *