Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Omicidio di Eleonora Manta e Daniele De Santis, arrestato un uomo

E’ stato arrestato in serata il presunto assassino di Daniele De Santis ed Eleonora Manta, uccisi a Lecce la sera del 21 settembre. Il fermato, ha spiegato il procuratore Leone de Castris in una conferenza stampa convocata in serata , è un giovane di 21 anni, Antonio De Marco, di Casarano, studente di scienze infermieristiche.

Senza movente

Il pm ha precisato che il movente è ancora da ricostruire. Il fermo è quindi stato determinato da elementi di prova legati a dati tecnici — analisi delle telecamere, intercettazioni, perizia grafologica ma anche pedinamenti e riprese filmate — raccolti nel corso delle indagini svolte dai carabinieri. L’uomo era stato co-inquilino dei fidanzati, aveva affittato in passato una stanza ell’appartamento. De Castris ha sottolineato che dall’ipotesi accusatoria emerge una premeditazione, testimoniata anche dallo studio delle telecamere e ha parlato dell’intenzione di mettere in piedi una rappresentazione». «Ora speriamo in una sua confessione — ha detto De Castris, che non ha risposto alle domande dei cronisti —. In ogni caso da oggi la città di Lecce esce da un incubo»

Leggi anche:

L’analisi dei computer

Nel pomeriggio la Procura di Lecce aveva conferito formalmente l’incarico al consulente informatico Silverio Greco per analizzare il contenuto dei dispositivi informatici sequestrati nella casa della coppia: un computer che Eleonora utilizzava nel suo ufficio presso la sede Inps di Brindisi, un tablet, un vecchio telefono cellulare in uso a De Santis ed una chiavetta usb. Analisi anche su pc sequestrato presso la casa della madre, a Secli’ (Lecce). Il consulente dovrà accertare se siano stati cancellati dati dai dispositivi. I risultati saranno depositati entro di 10 giorni.

28 settembre 2020 (modifica il 28 settembre 2020 | 22:58)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *