Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Omar Neffati trovato morto in casa


Cronaca – Per il giovane, attivista e impegnato in politica, non c’è stato nulla da fare – La tragedia è avvenuta ieri sera a Sutri – Sul posto carabinieri e 118

Condividi la notizia:

Sutri – Omar Neffati trovato morto in casa.

Viterbo - Omar Neffati

Omar Neffati


La tragedia è avvenuta ieri sera a Sutri. Il ragazzo, 27 anni, è stato ritrovato morto all’interno della sua abitazione. 

A lanciare l’allarme alcuni conoscenti, che a lungo non sarebbero riusciti a mettersi in contatto con lui. All’arrivo sul posto delle forze dell’ordine, per Omar non ci sarebbe già stato più nulla da fare. 

Il giovane era di origini tunisine, ma da anni ormai – da quasi tutta la vita -, viveva in Italia, nella Tuscia. Impegnato politicamente e nella lotta per il riconoscimento dei diritti e della cittadinanza italiana agli stranieri, era conosciutissimo in tutta la provincia e fuori. Era militante del Partito democratico e in molti, ora, appresa la notizia della sua morte, lo stanno piangendo.

Viterbo - Omar Neffati

Viterbo – Omar Neffati


Secondo quanto emerso, sul suo corpo non si svolgerà alcun esame autoptico. La salma del giovane è stata riconsegnata ai famigliari per l’ultimo saluto. 

Sul posto ieri sera sono intervenuti i carabinieri e il personale sanitario del 118. 


Articoli: Rita Squarcetti (Auser Tuscia e Vite):“Era un giovane volenteroso corretto e dall’animo limpido” – Cgil: “Con immenso dolore diciamo addio al compagno Omar” – Chiara Frontini: “Omar Neffati è stato un esempio per i giovani che si vogliono affacciare all’impegno politico” – Miranda Perinelli (Spi-Cgil): “Un ragazzo fragile e sensibile ma con una forza di volontà incredibile” – Turchetti e Somigli (Uil): “Un minuto di silenzio per Omar Neffati” – Pd Viterbo: “La scomparsa di Omar Neffati è un dolore profondissimo” – Mezzetti (Anpi): “Un ragazzo dolcissimo, sensibilissimo, carico di passione e di ideali” – Il comune di Sutri: “Omar è cresciuto tra noi, è parte di noi…” – Omar Neffati: “Il colore della mia pelle è stato motivo di sofferenza moltissime volte” – Omar Neffati: “Non ci fermeremo finché giustizia non sarà fatta”

Condividi la notizia:

13 gennaio, 2023

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *