Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Ofelia – Amore e morte: Il film Netflix che racconta l’Amleto da una prospettiva femminile

Arriva su Netflix Ofelia – Amore e morte, un film che propone un inedito punto di vista sulla tragedia di Shakespeare. Protagonista assoluta è Ofelia, la giovane amata da Amleto che impara a muoversi alla corte di Danimarca tra intrighi di potere e desideri di vendetta.

Netflix propone dal 12 gennaio il film Ofelia – Amore e morte, una particolare rilettura dell’Amleto di Shakespeare in cui l’amore tra la dama di compagnia e il principe di Danimarca è distrutto dal tradimento e dalla follia. Diretto da Claire McCarthy e interpretato da Daisy Ridley, Naomi Watts, Clive Owen e George MacKay, Ofelia – Amore e morte offre un’inedita prospettiva femminile su una tragedia impressa da secolo nella memoria collettiva.

La trama del film Ofelia – Amore e morte

Ofelia – Amore e morte, film proposto da Netflix, ci porta nella Danimarca medievale. Ragazzina ribelle e senza madre, Ofelia (Daisy Ridley) viene portata nel castello di Elsinore dalla regina Gertrude (Naomi Watts) per essere trasformata in una delle sue più fedeli dame cdi compagnia.

Non possa però molto tempo prima che Ofelia attiri le attenzioni e l’affetto del giovane principe Amleto (George MacKay). I due vivono in segreto un’appassionata storia d’amore mentre tutto il regno è sull’orlo di una guerra suscitata da intrighi politici e tradimenti.

Quando il padre di Amleto viene assassinato e il principe vede i suoi pensieri offuscati da un insaziabile desiderio di vendetta, Ofelia sarà costretta a scegliere tra il suo vero amore e la propria vita.

Il poster originale del film Netflix Ofelia - Amore e morte.
Il poster originale del film Netflix Ofelia – Amore e morte.

Un’eroina moderna

Pur ispirandosi alla tragedia di Shakespeare, il film Netflix Ofelia – Amore e morte trae spunto da un romanzo young adult di Lisa Klein. “Il produttore Daniel Bobker ne è rimasto affascinato ancor prima della sua pubblicazione”, ha ricordato la regista Claire McCarthy. “Lo ha colpito il modo in cui si ribaltava il personaggio di Ofelia, facendone un baluardo di emancipazione femminile in grado di appassionare il pubblico contemporaneo.

A occuparsi della sceneggiatura e a scardinare i temi del romanzo è stata chiamata Sami Chellas, sceneggiatrice della serie tv Mad Men. “Da sempre sono attratta dalle relazioni tra donne”, ha commentato Chellas. “E inevitabilmente la relazione tra Ofelia e la regina Gertrude è stata sin da subito di mio interesse. Mi ha permesso di approfondire territori che da sempre mi ossessionano: le amicizie tra le donne, in particolare di età diverse; gli intrecci tra madri e figli; e i legami speciali tra madri e figlie e, in questo caso, tra una ragazza senza madre e una regina che si rivede in qualche modo in essa”.

“Quello di Ofelia è un personaggio particolare, chiamato a scoprire chi è”, ha continuato Chellas. “Riesce a catturare il cuore di un principe e nel frattempo diventa adulta, imparando a pensare da sola e ad alzarsi in piedi. Mi identifico con il suo lato da disadattata. Mi piace la sua dolcezza, la sua durezza e dalla sua audacia. Ecco perché, più che la tragedia shakespeariana in sé, mi interessava porre in luce la storia d’amore che Ofelia ha vissuto con Amleto evidenziando il punto di vista di chi, come la ragazza, era un’emarginata, senza potere e trascurata”.

Daisy Ridley nel film Netflix Ofelia - Amore e morte.
Daisy Ridley nel film Netflix Ofelia – Amore e morte.

I personaggi principali

In Ofelia – Amore e morte, il film proposto da Netflix, Ofelia ha il volto di Daisy Ridley, giovane attrice che ha trovato il successo grazie a Star Wars: Il risveglio della forza. “Ci sono tantissimi adattamenti anche cinematografici dell’Amleto ma questo film è differente”, ha sottolineato Ridley. “Per la prima volta, si racconta la storia della tragica amante, Ofelia, di cui non si è mai saputo più di tanto. Il ruolo mi ha richiesto un enorme sforzo sia fisico sia emotivo. Ofelia è piena di grinta e resilienza, caratteristiche insolite per un personaggio tradizionalmente considerato molto fragile”.

La regina Gertrude ha invece il volto di Naomi Watts, che per il film si presta anche al personaggio di Metchild, la strega, guaritrice e saggia che vive nei boschi. “Gertrude si rivede molto in Ofelia”, ha precisato la regista McCarthy. “Ofelia è giovane, incontaminata e bellissima. Deve ancora capire che direzione prenderà la sua vita e fare le sue scelte, un po’ com’era Gertrude molti anni prima. La regina è piuttosto sola e depressa, imprigionata nella vita che conduce e in una corte in cui non conta molto il suo pensiero o la sua opinione”.

Il giovane principe Amleto è interpretato da George MacKay mentre Claudio, il minaccioso e tirannico zio del principe che conduce la Danimarca sull’orlo della guerra, è impersonato da Clive Owen. Il cast del film Netflix Ofelia – Amore e morte è poi completato dagli attori Tom Felton (è Laerte, fratello di Ofelia e amico di Amleto) e Devon Terrell (è Orazio, fidato amico di Laerte).

Ofelia – Amore e morte: Le foto del film

Riproduzione riservata

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *