Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Nuovo Nissan Qashqai: gamma motori interamente elettrificata – La PiazzaWeb


Il nuovo Nissan Qashqai offre un perfetto connubio tra performance dinamiche, piacere di guida e consumi ridotti.

Nissan ha l’obiettivo di raggiungere in Europa il 75% delle vendite con vetture elettrificate al 2023. A tale obiettivo contribuirà il nuovo Qashqai che sarà disponibile con motore benzina 1.3 DiG-T con tecnologia mildhybride l’innovativo ed esclusivo sistema e-POWER, al suo debutto in Europa.

Il nuovo Nissan Qashqai offre molteplici configurazioni per adattarsi alle varie esigenze dei clienti, i quali potranno scegliere, oltre alle due diverse motorizzazioni, fra due o quattro ruote motrici, cambio manuale a 6 marce o nuovoXtronic.

1.3 DiG-T BENZINA DA 140/158 CV CON TECNOLOGIA MILD HYBRID 12 V

Il sistema mildhybrid 12 V del nuovo Qashqai è una tecnologia ibrida accessibile che rende tale propulsore competitivo in termini di potenza, coppia, consumi e livello di emissioni di CO2, il tutto con un incremento di peso totale del veicolo di soli 22 kg.

L’energia recuperata in fase di decelerazione (frenata rigenerativa) è immagazzinata nella batteria agli ioni di Litio e poi utilizzata per ottimizzare l’erogazione della coppia motrice (Torque Assist) in fase di ripartenza rapida. Tale energia è utilizzata anche durante l’arresto per inerzia (Coasting) nelle versioni con Xtronic, dove, a velocità inferiori a 18 km/h e con il pedale del freno premuto, il motore termico si spegne e l’energia accumulata viene usata per alimentare l’impianto elettrico del veicolo. Questo permette di ridurre i consumi di carburante e le emissioni.

In accelerazione (tra 20 e 110 km/h), l’energia della batteria agli ioni di Litio è utilizzata per generare una coppia addizionale di 6 Nm per un massimo di 20 secondi, contribuendo a ridurre l’impegno richiesto al motore termico, con vantaggio, anche in questo caso, in termini di consumi ed emissioni.

Il sistema mildhybridè accoppiato al motore turbo benzina 1.3 DiG-T, introdotto su Qashqai nel2018 e oggi ulteriormente migliorato con l’introduzione di 50 componenti progettati ex novo e la piena conformità allo standard europeo sulle emissioni Euro 6D.

Il turbocompressore è ora dotato di valvola wastegate a controllo elettronico per avere tempi di risposta più rapidi; nuovi ugelli migliorano l’iniezione; gli attriti ridotti per molti componenti e un filtro antiparticolato con un nuovo substrato aiutano a ridurre le emissioni di CO2.

Questo motore è disponibile in due livelli di potenza 140 e 158 CV, abbinato a una trasmissione manuale a 6 rapporti o al nuovo cambio Xtronic (solo per le versioni da 158 CV). La potenza massima viene erogata a 5500 giri, mentre la coppia massima di 270 Nm è fruibile già a 1750 giri sulle varianti da 158 CV con cambio manuale o Xtronic.

Sulle versioni manuali, gli innesti più rapidi e diretti offrono una sensazione di maggiore sportività. Con la trasmissione Xtronic di nuova generazione si riducono i consumi e migliora l’accelerazione, grazie a una serie di aggiornamenti, tra cui un nuovo impianto di lubrificazione con una doppia pompa dell’olio controllata elettronicamente. Il nuovo Xtronic coniuga l’ottima manovrabilità e fluidità di marcia nei contesti urbani e nelle accelerazioni moderate con la prontezza tipica di un cambio a doppia frizione durante le accelerazioni più vigorose.

La trazione 2WD è disponibile su entrambe le versioni da 140 e 158 CV, mentre il 4WD lo è solo sui modelli con Xtronic da 158 CV. Il nuovo sistema di controllo delle quattro ruote motrici è capace di adattarsi alle condizioni esterne e allo stile di guida, basta selezionare una delle cinque modalità disponibili: Standard, ECO, Sport, Snow e Off-Road. In caso di pattinamento di una delle ruote, il tempo di risposta del sistema 4WD è stato ridotto di cinque volte ed è ora di circa 0,2 secondi, a vantaggio del controllo e della sicurezza.

e-POWER

Il nuovo Qashqai segna anche il debutto europeo dell’innovativo sistema di propulsione e-POWER, una tecnologia esclusiva Nissan, componente fondamentale della Nissan IntelligentMobility, che rappresenta un inedito approccio alla mobilità elettrica.

Il sistema e-POWER del nuovo Qashqai è costituito da una batteria ad alta capacità, un motore benzina da 157 CV con rapporto di compressione variabile, un generatore, un inverter e un motore elettrico da 140 kW di dimensioni e potenza analoghe a quelle dei veicoli elettrici della gamma Nissan. Una soluzione davvero unica, che offre l’accelerazione progressiva e lineare caratteristica dei veicoli 100% elettrici, ma senza la necessità di ricarica essendo dotata di un generatore elettrico integrato a bordo.

Il sistema e-POWER è già adottato in Giappone sui modelli Nissan Note e Serena ed è stato poi specificamente messo a punto per rispondere alle esigenze dei clienti europei. Ad esempio, su Note la batteria viene caricata da un motore benzina da 1.2 litri e il motore elettrico eroga una potenza di 108 CV. Per l’Europa, invece, il motore benzina è da 1.5 litri e la potenza del motore elettrico è pari a 190 CV (140 kW).

L’elemento di unicità di e-POWER è che il motore benzina viene usato esclusivamente per generare elettricità, mentre le ruote sono azionate solo dal motore elettrico. Questo significa che il motore termico funziona sempre nel suo range ottimale, massimizzando l’efficienza dei consumi e riducendo le emissioni di CO2.

La spinta propulsiva è interamente fornita dal motore elettrico e non c’è il ritardo tipico dei motori termici o degli ibridi tradizionali. L’erogazione di coppia potente e immediata garantisce un’accelerazione brillante a tutte le velocità.

Il sistema e-POWER prevede tre modalità di guida: Standard, Sport ed Eco.

In modalità Standard, l’auto offre accelerazioni brillanti e la frenata rigenerativa è calibrata in modo da simulare il “freno motore” di un tradizionale veicolo a benzina. In modalità Sport, l’accelerazione è ancora più forte e gli intervalli a motore spento sono più brevi, specie nelle situazioni in cui si richiedono alla vettura prestazioni brillanti.

In modalità Eco, l’auto risparmia carburante e ottimizza la gestione della batteria, permettendo al guidatore di adottare uno stile di marcia inerziale (Coasting) per ridurre i consumi nella guida in autostrada.

In tutte le modalità è possibile selezionare l’opzione “B Mode” che aumenta il recupero di energia in fase di decelerazione, rallentando l’auto in modo più efficiente rispetto all’uso del pedale del freno.

Il nuovo Qashqai con e-POWER non solo accelera più rapidamente rispetto all’ibrido tradizionale, ma lo fa a regimi di giri inferiori. Il sistema è quindi molto silenzioso, quasi quanto un veicolo 100% elettrico ed è progettato per offrire la massima sensibilità in accelerazione e la migliore rispondenza tra regime del motore e velocità su strada.

La vettura si avvale del rivoluzionario sistema e-Pedal, lo stesso di Nissan LEAF,che consente di gestire il veicolo con un solo pedale. Il guidatore può infatti avviare l’auto, accelerare e rallentare usando solo il pedale dell’acceleratore.

In città, dove sono frequenti arresti e ripartenze, la modalità e-Pedal riduce nettamente l’esigenza di spostare il piede da un pedale all’altro e fornisce fino a 0,2 G di decelerazione quando si rilascia l’acceleratore. La guida diventa più semplice e rilassante.

In Giappone, il sistema e-POWER sui modelli Note e Serena ha riscosso un immediato successo: oltre il 70% delle vendite di Note e quasi la metà delle vendite di Serena nel paese sono rappresentate da versioni e-POWER. Inoltre, il SUV compatto Nissan Kicks con e-POWER si è aggiudicato l’ambito riconoscimento Technology of the Year 2021, assegnato dall’Automotive Researchers’ and Journalists’ Conference of Japan.

Overview

Nissan presenta il nuovo Qashqai

Piattaforma

Debutto della piattaforma CMF-C per il nuovo Nissan Qashqai

Tecnologia

Nuovo Nissan Qashqai: interamente multimediale altamente tecnologico

Fonte: lapiazzaweb.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *