Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Nuova McLaren Sabre: hypercar da oltre 800 CV

La nuova McLaren Sabre è un’hypercar realizzata su commissione e ne saranno prodotte solamente 15 esemplari. La Sabre è stata svelata non da McLaren, bensì da un rivenditore di Beverly Hills. Non a caso le 15 vetture sono infatti destinate unicamente al mercato statunitense.

I 15 facoltosi futuri proprietari hanno collaborato nella progettazione prendendo parte allo sviluppo sin dall’inizio. Anche per questo motivo il prezzo di questo bolide sarà senza ombra di dubbio molto elevato. Prezzo che non è stato diffuso ma che potrebbe essere di svariati milioni di euro.

Quanto riguarda il propulsore, le prime voci parlavano di sistema ibrido da 1.000 CV. In realtà sotto il cofano si nasconde solamente un motore termico. Si tratta di un V8 dotato di un sistema formato da due turbocompressori, che di fatto è (o deriva) dal consueto 4.0 litri di cui McLaren ha dotato diversi dei suoi modelli.

Purtroppo il comunicato stampa non offre specifiche sul propulsore, ad eccezione della potenza sviluppata e la coppia massima, rispettivamente 824 CV e 800 Nm. Si tratta del più potente V8 non ibrido mai prodotto dalla McLaren e consente alla Sabre di raggiungere una velocità massima di 351 km/h. Tale velocità di punta la rende la biposto più veloce della Casa. In questo caso Speedtail e F1 sono escluse in quanto entrambe presentano una configurazione a tre posti. Lo scatto sullo 0-100 km/h potrebbe essere coperto in circa 3,2 – 3,3 secondi.

Dal punto di vista estetico, salta subito all’occhio la silhouette da super sportiva, con il corpo vettura che sembra quasi essere un unico elemento. I passaruota sono molto pronunciati, con quelli posteriori che si allungano verso lo spoiler con appendici aerodinamiche. Sempre al posteriore spicca il generoso diffusore con doppio terminale di scarico. L’impianto frenante è stato appositamente sviluppato per la nuova McLaren Sabre, così come i cerchi in lega leggera. Le immagini rilasciate riguardo l’abitacolo sono poche ma si intravedono rivestimenti in Alcantara bicolore ed elementi in fibra di carbonio. I sedili sono a guscio in modo da tenere ben saldo il pilota mentre si destreggia tra la curve.

Per rimanere aggiornati su tutte le novità auto e moto vi invitiamo a continuare a seguirci su Motori.news. Per non perdervi nulla seguiteci anche sulle nostre pagine social Facebook ed Instagram.

Fonte: motori.news

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *