Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Nuova Fiat 500X 2021: motori ibridi ed info sul nuovo restyling

Il crossover di segmento B Fiat 500X si appresta a subire un nuovo restyling che presumibilmente porterà il modello sino a fine carriera. La nuova generazione della Fiat 500X potrebbe essere lanciata nel 2023 grazie anche al contributo francese di PSA.

La notizia di un secondo restyling per questo modello giunge dal sito Passione Auto Italiane. Dopo il facelift del 2018, questa seconda ritoccata porterà nella gamma del modello la tecnologia ibrida. Le vendite della Fiat 500X continuano ad essere in Europa attorno alle 90 mila unità annue (farà eccezione il 2020, in calo per tutti), ma non hanno più superato le oltre 100 mila del 2016

Negli Stati Uniti il modello fa segnare un trend leggermente in calo, anche se quest’auto non è proprio conforme ai gusti americani che privilegiano gli enormi suv. Ecco di seguito i dati di vendita della Fiat 500X in Europa e negli USA, fonte Carsalesbase:

Le immagini che proponiamo riguardanti il possibile aspetto della Fiat 500X 2021 sono state prese dal video Youtube di Benedict Darius 7. Non si tratta di foto ufficiali. Di seguito il link al filmato:

Il crossover dovrebbe assumere un aspetto estetico più fresco, che ricorderà la nuova Fiat 500 elettrica. Sparirà il logo Fiat sul frontale che cederà il posto alla scritta 500X. Avremo inoltre un look inedito dei fari con la possibilità di uno sdoppiamento dei gruppi ottici principali anteriori.

In gamma dovrebbero arrivare nuove colorazioni e cerchi in lega. Ci saranno aggiornamenti anche dentro con un corredo di ADAS rivisto ed arricchito ed un sistema di infotainment rivisto e migliorato.

FIAT 500X 2021: NUOVI MOTORI

Come dovrebbe avvenire per la Fiat Tipo, anche sulla Fiat 500X 2021 sarà introdotta la tanto attesa tecnologia ibrida. In arrivo dovrebbero esserci una o due varianti di propulsori Firefly dotate di sistema micro ibrido a 48 V. Probabilmente si tratterà dei già noti 1.0 T3 da 120 CV ed 1.3 T3 da 150 CV i quali potrebbero guadagnare una manciata di cavalli ed ottenere il sistema BSG (Belt Integrated Starter Generator) con piccola batteria al litio. Caleranno del 10 % circa i consumi e le emissioni.

Non ci dovrebbero essere novità invece sui propulsori a gasolio (tralasciando il 1.6 da 130 CV già in vendita). Sempre il sito Passione Auto Italiane parla della possibilità di vedere un motore della famiglia Firefly full hybrid. La notizia ci pare un po’ strana, ma faremo luce su quanto affermato.

Fonte: motori.news

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *