Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Nuova BMW iX e nuova BMW M4 GT3: info e prezzi

Chi lo avrebbe mai detto che saremmo arrivati a parlare di suv totalmente elettrico di casa BMW. La serie “i” s’ingrandisce sempre di più. Ora entra a far parte anche la gamma a ruote alte, presentando la prima BMW iX in assoluto.

Suv elegante, ma allo stesso tempo molto agile. È questo il segreto delle vetture di BMW, che in accoppiata con i suoi potentissimi motori cercano di sorprenderci ogni giorno di più. Adesso la casa di Monaco di Baviera annuncia l’arrivo sulla linea di produzione della nuova BMW iX.

Alta, aggressiva. Con la discussa calandra sull’anteriore. Eccola presentata al pubblico. Carrozzeria e telaio formano una solida auto, garantendo eccezionale maneggevolezza di guida. La struttura Spaceframe è in alluminio, il tetto in carbonio con in aggiunta di Carbon Cage. Il tutto riduce notevolmente il peso. Linea che è stata pensata, oltre che ad essere bella, a fendere l’aria in modo ottimale per aumentare la durata della batteria. Il coefficiente aereo dinamico, infatti, è di 0,25, molto basso.

Sospensioni pneumatiche con ammortizzatori a controllo elettronico. I cerchi sono in lega da 20” e in optional quelli più grandi da 21” e 22”. Freni sportivi e pneumatici, in optional, antirumore danno alle persone a bordo una sicurezza e piacere di guida maggiori. Gruppo LED fino e orientato verso il basso danno un nuovo volto all’auto. Come anche nella parte posteriore, il gruppo ottico, è molto fino e elegante.

Interni che dispongono di molta comodità, con i sedili in pelle, e tecnologia vedendo come punto focale i display da 12 e da 14 pollici. Il tutto aggiornabile over-the-air.

Motore

La iX monta due motori elettrici che sviluppano una potenza combinata di 326 CV e 630 Nm per la xDrive40 e 523 CV per la versione xDrive50 con 765 Nm di coppia. L’autonomia è fissata, rispettivamente a 425 km per la prima e 630 km per la xDrive50. Con la versione BMW iX M60, quella sportiva e più potente, si arrivano a toccare i 600 CV. Lo 0 a 100 della xDrive50 è di 4,6 secondi invece quello della xDrive40 è di 6,1 secondi. La velocità massima è limitata a 200 km/h, per entrambe le versioni. La batteria, per la xDrive40, è di 76,6 KWh e può essere ricaricata all’80% in 31 minuti. Invece la xDrive50 dispone di un pacco batteria di 111,5 KWh. Questa raggiunge l’80% in 35 minuti.

La nuova iX equipaggia una trazione integrale all’avanguardia che distribuisce, l’enorme coppia disponibile, in modo ottimale alle ruote anteriori e a quelle posteriori, in qualsiasi situazione di guida.

Il sistema tecnologico di questa BMW si chiama BMW Operations system 8 e raggruppa tutte le funzioni dell’auto sul BMW Curved Display, nella console centrale, e anche con l’assistente vocale BMW Intellingent Personal Assistant. La iX incorpora anche sensori e radar che garantiscono una maggiore sicurezza alla guida.

Questa vettura verrà prodotta, sia corpo macchina che batterie, nello stabilimento di Dingolfin. L’arrivo è previsto per novembre 2021 e il prezzo per l’italia parte da 84.000 euro.

NUOVA BMW M4 GT3

Per la BMW le novità non finiscono qui, nel weekend di gara del Nurburgring debutterà la nuova M4 GT3, l’auto da corsa che gareggia nella 24 Ore del Nordschleife.

” La BMW M4 Coupé e il suo omologo motorsport BMW M4 GT3 sono le icone della BMW M GmbH e primi esempi di trasferimento di tecnologia dal motorsport alla produzione in serie – e viceversa. Fin dall’inizio, entrambi i veicoli sono stati sviluppati parallelamente l’uno all’altro, quindi entrambi hanno gli stessi geni. ” questo sono le parole di Markus Flasch, CEO di BMW M GmbH

Aspetto cattivo, carrozzeria con una delle più iconiche e colorate livree in circolazione. Cerchi da 18”, una lughezza di 5,020 m, larghezza di 2,040 m e un’altezza di 1,308 m. Per finire un enorme alettone posteriore tiene a terra questo bolide da corsa.

Motore

Il motore M Power Turbo P58 3 litri, 6 cilindri in linea, sviluppa una potenza di 590 CV. La coppia è di 700 Nm. La trasmissione XTrac a 6 marce, in accoppiata con la frizione elettro idraulica.

Una caratteristica molto interessante è il volante fabbricato in partership con Fanatec, casa costruttrice di volanti per sim racing. Quindi si avrà un volante spettacolare che fino ad oggi è stato utilizzato solo nelle gare virtuali.

L’auto debutterà il 26 giugno sul circuito dell’inferno verde. Il costo per i team che la volessero acquistare è di 415.000 euro.

Fonte: motori.news

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *