Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Novità Fiat: un nuovo suv in Serbia al posto della 500L

Lo stabilimento serbo di Kragujevac è la fabbrica in cui viene prodotta ormai dal 2012 la Fiat 500L. Si tratta della monovolume compatta che ormai da diversi anni denota un calo importante delle vendite. L’impianto serbo, proprio per questo calo nei consensi, funziona ormai da tempo a singhiozzo con frequenti interruzioni della produzione e con un massiccio utilizzo della cassa integrazione.

Probabilmente la carriera della Fiat 500L verrà stoppata nel 2021, con il proposito di lanciare un nuovo modello entro la fine del 2022 per far ripartire la piena operatività dello stabilimento serbo.

Le vendite della Fiat 500L hanno avuto il loro apice nel 2014 quando l’auto è stata distribuita in Europa in quasi 95 mila esemplari. Poi un lento declino che ha portato nel 2020 a poco più di 21 mila commercializzazioni. Di seguito il grafico con tutti i dati dal 2012 ad oggi, fonte Carsalesbase:

Per la fine del 2022 potrebbe essere lanciato un nuovo B suv nello stabilimento serbo. La notizia va confermata, ma potrebbe essere reale, con la realizzazione della futura Fiat Punto nello stabilimento polacco di Tychy. In Polonia quindi si produrrebbero Punto, Alfa Romeo Brennero ed un terzo suv di Jeep, sempre nell’attesa di un altro modello di Lancia.

Un B-suv invece potrebbe essere prodotto in Serbia, sempre su piattaforma francese CMP e con tanto di variante elettrica. Le immagini dell’auto che abbiamo riportato nell’articolo raffigurano un render non ufficiale. Il materiale è stato preso dal profilo Behance di Kleber Silva:

https://www.behance.net/gallery/110055907/Fiat-Duna-2022

L’auto potrebbe essere lunga circa 425-430 cm ed adottare sotto al cofano i motori a benzina PureTech. Le soluzioni progettuali dovrebbero consentire al suv di Fiat di essere offerto ad un prezzo d’attacco contenuto indicativamente vicino ai 20 mila euro.

Non si sente più parlare e sembra essere stata accantonata l’opzione di produrre in Serbia la Fiat 500 Giardiniera. Probabilmente la voglia di suv e crossover dirotterà la produzione futura verso questo tipo di vetture. In ogni caso si tratta ancora di ipotesi. La verità sui modelli futuri di Fiat la sapremo non appena verrà presentato il piano industriale di Stellantis, indicativamente nella seconda parte del 2021.

Fonte: motori.news

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *