Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Norris, Sainz, Russell: ma che bello!

C’eravamo tanto amati.
McLaren. Ferrari. Williams.
Norris, Sainz, Russell ai primi tre posti in griglia in Russia.
Un tuffo nella mia giovinezza!
Hamilton chiaramente non è in pace con se stesso.
Quello che ha combinato negli ultimi minuti delle qualifiche non depone a favore della sua serenità d’animo.
Però, in una gara russa sull’asciutto, rimane favorito.
Molto bene hanno lavorato gli uomini Ferrari al muretto. Hanno gestito nel modo giusto la situazione e Sainz è stato bravo.
Su Norris conoscete la mia opinione. È un predestinato. Doveva essere lui a riportare la McLaren in pole dopo quasi dieci anni.
Ed è un predestinato anche Russell. Non fai certe cose con questa Williams, vedi anche Spa, se non possiedi un talento pazzesco.
Vedremo cosa combinerà Verstappen scattando dal fondo. Di sicuro, data la situazione, il sabato dell’olandese è stato meno negativo del previsto.
Complimenti al vecchiaccio Alonso: tra tanti ragazzini, uno zio in gamba ci sta bene.

Fonte: quotidiano.net

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *