Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Non si ferma l’impegno dell’associazione «Il sociale premia lo sport»

L’associazione «Il sociale premia lo sport» non si è fermata davanti alle difficoltà imposte dall’emergenza sanitaria e, anzi, ha proposto diverse iniziative. Lo scorso febbraio, ad esempio, a Sedico, presso la sede di Assi Onlus, sono stati consegnati materiali sportivi ai ragazzi della As.So.port (acronimo di Assi Onlus e «Il sociale premia lo sport»), una compagine sportiva nata dalla sinergia tra queste due realtà, con l’obiettivo dichiarato di far praticare dello sport a ragazzi con diversi tipi di disabilità fisica. Dopo un lungo periodo senza attività in presenza – sottolineano i promotori dell’iniziativa – è stato emozionante ritrovarsi e condividere, pur mantenendo il necessario distanziamento, un momento di inclusione come quelli attuati prima del periodo pandemico. Un’iniziativa resa possibile dal contributo di Consorzio Triveneto Rocciatori, Us San Giorgio Sedico, GTZ Distribution di Riccardo Trolese e Sebastiano Solagna della Pizzeria ‘Parco di Limana’ che hanno condiviso il progetto.

In questo primo scorcio di 2021, poi, tanti amici dell’associazione (rappresentanti delle istituzioni, del mondo dello sport ecc,) hanno dimostrato la loro vicinanza a «Il sociale premia lo sport» accettando di farsi intervistare su temi relativi al sociale e al loro specifico ambito di competenza. Ne è uscito un quadro di stimolanti testimonianze su quanto è stato fatto sinora; ma anche interessanti spunti per una prossima ripartenza dell’attività. Tutte le interviste già realizzate, e quelle che seguiranno in futuro, possono essere viste sulla pagina Facebook: https://www.facebook.com/ilsocialepremialosport

Sabato 15 maggio, poi, facendo seguito alla richiesta di alcuni genitori dei ragazzi della As.So.Sport, grazie alla disponibilità del San Giorgio Sedico e dei volontari delle due associazioni, presso gli impianti sportivi di Sedico si è potuto svolgere un primo incontro di allenamento con i ragazzi accompagnati dalle loro famiglie. L’iniziativa è stata accolta con grande entusiasmo e viva partecipazione; di qui la decisione di farne un appuntamento fisso del sabato pomeriggio e di proporre, non appena le norme lo consentiranno, lo svolgimento dell’attività anche al coperto.

Fonte: amicodelpopolo.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *