Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Nissan Qashqai e-Power, il SUV di successo è elettrico

Quando venne lanciato sul mercato mondiale, la bellezza di 15 anni fa, rappresentò un vero e proprio punto di svolta per l’intero settore automobilistico. Il Nissan Qashqai è infatti riconosciuto da tutti come il primo crossover della storia, primo modello di un segmento che ha poi ottenuto un successo commerciale superiore anche alle più rosee aspettative.

E con il Qashqai e-POWER, da oggi ordinabile anche nel nostro Paese, Nissan prova nuovamente a rivoluzionare il mondo dell’automotive con un’auto elettrica senza spina che non ha bisogno di essere ricaricata. Gli ingegneri del colosso nipponico hanno infatti portato all’estremo il concetto di trazione ibrida, creando un sistema di trazione che unisce il meglio dei motori a combustione con il piacere di guida di un veicolo elettrico.

Qashqai e-POWER, l’elettrico senza spina

La peculiarità della nuova Qashqai e-POWER sta nell’innovativo power train “ibrido” che trasforma il crossover nipponico in un veicolo elettrico “senza spina”. Sotto il cofano dell’auto, infatti, trovano spazio due propulsori: quello elettrico da 190 cavalli collegato all’asse anteriore; e quello a benzina (1.5 litri turbo) che alimenta l’inverter e, di conseguenza, il battery pack del veicolo.

Insomma, una sorta di auto ibrida nella quale la propulsione è assicurata dal motore elettrico (con coppia da 330 Nm immediatamente disponibile), mentre la batteria viene costantemente ricaricata dall’energia elettrica prodotta dal motore endotermico a benzina.

Un sistema estremamente efficace e ottimizzato, che assicura consumi e autonomia decisamente interessanti. Secondo i dati rilevati dagli ingegneri giapponesi nel corso dei test con ciclo WLTP, il Qashqai e-POWER ha un consumo medio di 5,3 litri ogni 100 chilometri percorsi. Grazie al capiente serbatoio da 55 litri, il crossover “ibrido” di Nissan ha 1.000 chilometri di autonomia con un solo pieno.

Consumi decisamente più bassi rispetto a modelli di pari categoria dotati di una motorizzazione analogo. Il “segreto”, se così si può dire, sta proprio nel particolare power train ideato dai tecnici nipponici: il motore termico, infatti, può funzionare a un range ottimale di giri, solitamente più basso di quello richiesto per le auto con solo motore a benzina.

E, una volta che si è quasi a secco, non ci sarà bisogno di soste di diverse decine di minuti per ricaricare il battery pack. Sarà sufficiente fermarsi presso il distributore più vicino, fare il pieno del serbatoio e poi tornare in strada. Il tutto nel giro di qualche decina di secondi – un paio di minuti al massimo.

Si guida con un pedale

Il comfort di guida è assicurato dalla tecnologia e-PEDAL Step, che consente di accelerare e frenare utilizzando il solo pedale dell’acceleratore. Come accade anche in altre auto full-electric, infatti, la Qashqai e-POWER sfrutta il freno motore per ridurre la velocità del veicolo: una modalità di guida particolarmente utile nei percorsi cittadini, solitamente caratterizzati da frequenti variazioni di velocità.

Nissan Qashqai e-POWER: data di lancio e prezzi

Come accennato inizialmente, la Qashqai e-POWER può essere ordinata presso tutti i concessionari della rete Nissan a partire dallo scorso 14 giugno. Resi noti anche i prezzi. La versione con allestimento base (Qashqai Acenta) ha un prezzo di listino di 36.270 euro; la versione con allestimento full optional (Qashqai Tekna+) ha invece un prezzo di listino di 45.020 euro.

Fonte: motori.virgilio.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *