Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Nissan, in arrivo il nuovo modello della gamma Z

Nissan continua a lavorare per ampliare la gamma del futuro: nei piani della Casa giapponese c’è l’ambizioso piano di ricostruire il marchio aumentando i profitti con il lancio di nuovi prodotti. A giocare un ruolo fondamentale sarà la nuova 400Z che prenderà il posto dell’attuale 370Z.

L’arrivo della nuova 400Z, secondo la tabella di marcia del brand nipponico, è previsto entro la fine del 2022: prima avverrà il lancio in grande stile del modello che farà da apripista al suo approdo sul mercato nel 2023 per celebrare il 15esimo anniversario della Nissan 370Z, la vettura che verrà mandata in “pensione”.

Nel mirino di Nissan, con la futura 400Z, ci sono tutti i mercati principali: quello del Nord America, quello europeo e quello cinese. La conferma del nuovo modello in cantiere è arrivata nei mesi scorsi, quando la Casa di Nishi-ku ha pubblicato il teaser di una coupé due porte.

Le immagini hanno rivelato le prime caratteristiche dell’auto sportiva che manterrà la sua silhouette elegante e leggermente allungata, con elementi che richiamano allo stile apparso per la prima volta sulla 240Z negli anni Sessanta.

La notizia relativa alla futura 400Z arriva a poche settimane di distanza dal grande traguardo ottenuto dalla Casa giapponese: Nissan Qashqai ha vinto il premio ‘Best Car for City Driver’ assegnato al crossover nell’ambito degli AutoTrader New Car Awards 2020 nel Regno Unito.

Al fine di essere sempre più competitiva sul mercato e sfidare le rivali Toyota e Supra, la nuova Nissan 400Z sarà sviluppata nell’ambito dell’Alleanza Renault-Nissan, utilizzando un’evoluzione dell’architettura che è alla base di una gamma di modelli tra i quali figurano la Infinity Q60.

La piattaforma già esistente è stata progettata per i veicoli con motore anteriore e trazione posteriore ed è compatibile con il motore biturbo V6 da 3,0 litri in grado di produrre 400 cavalli di potenza. Al momento sembra che la nuova 400Z non si avvarrà dell’alimentazione elettrificata ma si affiderà solo ad un motore a combustione interna.

400Z a parte, la Casa di Nishi-ku, al pari delle concorrenti, punta forte sulla strada della mobilità a emissioni zero sia per il presente che per il futuro: non a caso Nissan Leaf è da dieci anni una delle elettriche più famose al mondo.

Fonte: motori.virgilio.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *