Viva Italia

Informazione libera e indipendente

New York, stop ai motori a combustione dal 2035. – l’Automobile

Negli Usa lo stato di New York ha bandito la vendita di autovetture e veicoli commerciali leggeri con motore endotermico a partire dal 2035. La legge, in precedenza approvata dall’Assemblea e dal Senato dello stato americano, è stata firmata dalla governatrice Kathy Hochul, appartenente al Partito Democratico, ed è quindi entrata in vigore.

Segue l’esempio della California

Un anno dopo l’approvazione di un simile provvedimento in California, anche lo stato di New York, di cui fa parte l’omonima città, ha stabilito la metà del prossimo decennio come termine per l’addio ai veicoli con motore a combustione. “New York sta implementando il piano più aggressivo a livello nazionale per ridurre le emissioni di gas serra e altri inquinanti. Per raggiungere questo obiettivo, dobbiamo ridurre le emissioni dal settore dei trasporti, che è la più grande fonte di inquinamento ambientale all’interno del nostro stato” ha dichiarato la governatrice.

La misura approvata prevede lo stop alla vendita di motori endotermici per autovetture (compresi pick up e fuoristrada), mezzi da lavoro e veicoli commerciali leggeri dalla metà del prossimo decennio, mentre per quanto riguarda i veicoli commerciali medi e pesanti l’orizzonte massimo viene fissato al 2045. New York e la California sono quindi i primi due stati americani ad aver posto un termine legale per i veicoli a benzina, diesel e gas, con il Massachusetts che potrebbe diventare presto il terzo (sono in corso discussioni a riguardo).

Decisioni drastiche

La legge si sposa con un altro ambizioso provvedimento adottato dallo stato della “grande mela” nel 2019, secondo cui tutta la produzione di energia elettrica dovrà essere a zero emissioni entro il 2040. Mercoledì scorso, inoltre, il Dipartimento per la protezione ambientale dello stato ha presentato una nuova proposta di legge, la quale mira a stabilire, a partire dal 2025, che una percentuale delle vendite di camion dovrà essere costituita da veicoli a zero emissioni.

“Le recenti devastazioni provocate dall’uragano Ida dimostrano – ancora una volta – che il cambiamento climatico è un problema reale, e che le mezze misure per combatterlo danno pochi, se non nulli, risultati. Dobbiamo prendere decisioni drastiche sin da ora”, ha dichiarato il senatore democratico Pete Harckham, tra i promotori del disegno di legge.

Fonte: lautomobile.aci.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *