Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Neve sulle montagne intorno alla Capitale: la stagione sciistica può iniziare

L’attesa, per gli amanti dello sport invernale, è terminata. I monti intorno alla Capitale hanno le vette innevate. E le previsioni meteo, anche nella prossima giornata, sembrano orientate a confermare ulteriori nevicate.

Un mese e mezzo di attesa

Per i romani è quindi giunto il momento atteso sin da quando, alla fine di novembre, in vetta erano precipitati i primi fiocchi. Quella nevicata è durata però poco ed il combinato disposto delle temperature aumentate, delle piogge e del vento, aveva finito per cancellare ogni traccia di neve. Nel frattempo, però, lo sguardo è rimasto rivolto verso i monti. Con la speranza di vedere quello che, nella notte del 16 gennaio, si è finalmente verificato in alta quota.

Le stazioni sciistiche innevate

Come mostrano in maniera del tutto simile le tante webcam sistemate a ridosso degli impianti, le stazioni sciistiche e le vicine strutture ricettive sono tutte imbiancate. Al Terminillo, dove sono stati risolti i problemi legati alla gestione delle piste, chi aveva già sottoscritto l’abbonamento, con il sindaco reatino Daniele Sinibaldi, può finalmente inforcare tavole o sci.  Stessa situazione a Monte Livata, nel comune di Subiaco. La nevicata ha così potuto allievare il cordoglio per la scomparsa della concittadina Gina Lollobrigida, a cui il comune ha dedicato una giornata di lutto. 

Tutto pronto per la stagione invernale

Anche a sud della Capitale è giunto il momento di recuperare la cera e la sciolina. A Campo Staffi, in provincia di Frosinone, nella notte del 16 è stata segnalata un’abbondante nevicata che ha posto fine ad un mese abbondante di astinenza. Lì, l’assenza della neve, aveva portato il rifugio Viperella a riconsiderare il calendario delle proprie attività. E così, al posto delle gite con le ciaspole, erano state organizzate escursioni in alta quota e banchetti a base di salsicce e polenta. Il meteo consente, ora, di tornare alla programmazione più consona alla stagione. Con le racchette ai piedi, per gli amanti delle escursioni, al posto degli scarponi da trekking. 

 

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *