Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Nettuno, mentre annega gli rubano lo zaino lasciato sulla spiaggia

di Maria Rosa Pavia

Un moldavo 45enne lottava ancora tra la vita e la morte quando un ladro gli ha sottratto lo zaino rimasto incustodito accanto al telo da mare. L’uomo è stato poi riportato a riva, ma non ce l’ha fatta

Aveva bevuto una birra e si era tuffato in acqua a Nettuno. Un bagno in mare fatale, visto che il moldavo 45enne ha perso la vita annegando sabato intorno alle sette di sera. Sono stati vani i tentativi, immediati, di salvarlo. Nella confusione – tra gli amici che l’hanno recuperato tra le onde e hanno cercato di fargli la respirazione bocca a bocca e il massaggio cardiaco, le chiamate al 118 e il capannello di persone preoccupate – si sono messi di mezzo anche i ladri.

Sì, perché lo zaino della vittima era rimasto senza sorveglianza nella spiaggia libera davanti alla chiesa di Santa Maria Goretti. Un altro bagnante, indifferente alle sorti dell’uomo, che in quei momenti stava lottando tra la vita e la morte, ha colto l’attimo per portarselo via. Il furto, aggravato dalla particolare situazione della vittima, è oggetto di indagine da parte degli inquirenti che sperano di identificare il ladro grazie alle testimonianze degli altri bagnanti che affollavano la spiaggia.

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Roma iscriviti gratis alla newsletter “I sette colli di Roma” a cura di Giuseppe Di Piazza. Arriva ogni sabato nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Basta
cliccare qui.

31 luglio 2022 (modifica il 31 luglio 2022 | 19:53)

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *