Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Nel 2010 travolse e uccise otto ciclisti, dopo 11 anni coinvolto in un altro mortale


L'auto andata fuori strada in una foto dei vigili del fuoco
L’auto andata fuori strada in una foto dei vigili del fuoco

Catanzaro – Coinvolto in un incidente mortale per la seconda volta in undici anni. Succede in Calabria, nel catanzarese, dove lunedì scorso l’auto su cui viaggiava Chafik El Ketani, 32anni, residente a Gizzeria, è uscita di strada sulla statale 280. Lui è rimasto ferito e l’uomo che viaggiava con lui è morto.

Ma il nome di El Ketani è legato a un altro gravissimo incidente, che risale al 2010: l’uomo era alla guida di una vettura che piombò addosso a un gruppo di dieci ciclisti che percorreva una strada interna del lametino, in località Marinella a Sant’Eufemia. Otto di loro morirono e due rimasero feriti. Dagli esami emerse che l’uomo era sotto l’effetto di stupefacenti. Per quell’episodio fu condannato a 8 anni. Adesso – la notizia è riportata dal Quotidiano del Sud – è rimasto coinvolto in un altro incidente mortale. Sull’ultimo episodio ha aperto un’inchiesta la Procura della Repubblica di Lamezia Terme condotta dalla Polizia stradale. Al momento, secondo quanto si è appreso, non è chiaro se Chafik Elketani fosse alla guida dell’auto o fosse il passeggero. 

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *