Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Napoli si candida a Capitale europea dello Sport 2026

Mezzogiorno, 19 gennaio 2023 – 18:41

Presentata a Palazzo San Giacomo la road map degli eventi sportivi in collegamento con Malagò

di Redazione online

Si è tenuta oggi a Palazzo San Giacomo la presentazione della candidatura della Città di Napoli a Capitale Europea dello Sport 2026. Un riconoscimento che l’Associazione Capitali Europee dello Sport assegna annualmente alle città che sviluppano azioni significative nella diffusione della cultura sportiva, nella convinzione che possa contribuire a migliorare la qualità della vita, l’integrazione e la crescita sociale. Con il sindaco Gaetano Manfredi e l’assessore allo Sport Emanuela Ferrante, sono intervenuti il presidente di Sport e Salute Vito Cozzoli, il presidente del Credito Sportivo Antonella Baldino, il presidente Regionale CONI Sergio Roncelli, il Presidente ACES Italia Vincenzo Lupattelli ed il presidente USSI Campania Mario Zaccaria. In collegamento il presidente del Comitato Italiano Paralimpico Luca Pancalli ed il presidente nazionale Coni Giovanni Malagò.


Nei prossimi anni si prevedono tanti eventi sportivi di ampio respiro, oltre ad importanti appuntamenti culturali legati allo sport. Nel corso dell’incontro è stato svelato il logo che accompagnerà tutti gli eventi cittadini fino al 2026 ed illustrato il programma di iniziative a sostegno della candidatura di Napoli: un calendario di appuntamenti che saranno ulteriore occasione di attrazione per il pubblico di turisti e di appassionati. Momenti di spettacolo si alterneranno ad eventi sportivi di sana competizione con le esibizioni di campioni nazionali e internazionali. Il calendario sarà aggiornato nei mesi a seguire.

«Lo sport è fondamentale nella vita di una comunità – ha sottolineato il sindaco Gaetano Manfredi – perché rappresenta un’importante risposta ai bisogni di crescita e di socializzazione dei ragazzi e delle loro famiglie. Dobbiamo quindi impegnarci al massimo, in sinergia con Governo e Regione, per investire sulla valorizzazione dei nostri impianti e garantire ai giovani di tutti i quartieri la possibilità di fare sport. La scelta di Napoli a Capitale Europea dello Sport – ha concluso Manfredi – sarebbe un riconoscimento prestigioso che contribuirebbe a dare nuovo slancio alla città con ricadute positive anche dal punto di vista economico ed in tal senso valorizzeremo anche tutta la filiera del turismo a carattere sportivo».

«Candidare Napoli a Capitale Europea dello Sport 2026 è una sfida ed uno stimolo a porre lo sport al centro delle decisioni strategiche del Comune – ha dichiarato l’assessore allo Sport Emanuela Ferrante – non solo per il suo valore sociale ed educativo, ma anche come elemento di richiamo di un turismo speciale e di qualità. Siamo determinati a rilanciare la città dal punto di vista dello sport: Napoli ha tutte le caratteristiche e le potenzialità per ambire al titolo e per candidarsi a divenire un polo di richiamo per turisti appassionati delle diverse discipline».

La newsletter del Corriere del Mezzogiorno

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie della Campania iscriviti gratis alla newsletter del Corriere del Mezzogiorno. Arriva tutti i giorni direttamente nella tua casella di posta alle 12. Basta cliccare qui.

19 gennaio 2023 | 18:41

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *