Viva Italia

Informazione libera e indipendente

MV Agusta Brutale RR 2021: la nuova gamma omologata Euro 5


La nuova gamma Brutale ha tre diverse versioni, tutte con omologazione Euro 5.

20 febbraio 2021 – 17:00

Un motore ancora più corposo, una dotazione più ricca e una ciclistica ancora più efficace. In queste poche parole si riassume la nuova MV Agusta Brutale RR 2021. Gli aggiornamenti sono andati a toccare ogni reparto della moto, dal motore alla ciclistica passando per un comparto elettronico interamente rinnovato. Il risultato è una Brutale sempre incredibilmente affilata, ma ancora più facile e gestibile grazie a una gestione elettronica allo stato dell’arte.

MV Agusta Brutale RR 2021: motore

Il tre cilindri frontemarcia con albero controrotante ha ricevuto numerosi aggiornamenti che ne migliorano carattere ed erogazione. Naturalmente omologato Euro 5, non solo non ha perso potenza (confermati i 140 cv di picco), ma ha addirittura guadagnato carattere. I nuovi bicchierini con trattamento DLC e i nuovi materiali per le guide delle valvole contribuiscono a un’ulteriore riduzione degli attriti interni migliorando l’efficienza del motore a tutti i regimi.

A questo si aggiungono un impianto di scarico riprogettato e iniettori di nuova concezione che alzano la pressione di iniezione da 3,5 a 4 bar. La nuova centralina elettronica assicura una gestione del gas ancora più puntuale. Per migliorare affidabilità e precisione allo stacco, anche la frizione è stata rivista, la campana è ora più robusta, mentre il cambio elettronico EAS 3.0 giunto ormai alla terza generazione vede l’introduzione di un nuovo sensore ed è garante di cambiate più precise e con innesti più confortevoli.

MV Agusta Brutale RR 2021: elettronica

Il comparto elettronico delle nuove Brutale 800 è senza dubbio quello che ha beneficiato del salto generazionale più evidente. L’arrivo della piattaforma inerziale IMU sviluppata dalla milanese e-Novia in esclusiva per MV Agusta, ha consentito di portare il livello dei
controlli elettronici allo stato dell’arte.

La gestione di Controllo di Trazione e ABS (con funzione cornering) avviene ora in modo estremamente preciso e puntuale. Anche il
controllo dell’impennata FLC avviene secondo logiche volute da MV Agusta per non togliere nulla all’emozione della guida sportiva, lasciando però intatti gli elevati livelli di sicurezza richiesti da una moto moderna. L’attuale front lift control non inibisce quindi
l’impennata ma la gestisce e la controlla. Ma non è solo l’elettronica che “non si vede” ad avere compiuto un salto generazionale, è
anche quella sotto gli occhi ad evolversi radicalmente.

Grande l’impatto offerto dal nuovo cruscotto TFT 5.5”, completissimo e capace di dialogare con l’MV Ride App che consente di personalizzare la moto in ogni suo aspetto direttamente dallo Smartphone, oltre che offrire le funzioni più “classiche” come registrazione e condivisione degli itinerari. Grazie alla funzione mirroring è poi possibile utilizzare il dashboard come navigatore con indicazioni corner by corner. Ogni funzione è raggiungibile e navigabile rapidamente tramite il nuovo comando a Joystick sul blocchetto sinistro.

MV Agusta Brutale RR 2021: telaio

Gli aggiornamenti hanno toccato tutte le aree della moto, partendo dal telaio che beneficia di nuove piastre laterali che ne migliorano la rigidità torsionale e longitudinale. Tutti i modelli della famiglia Brutale ricevono poi un nuovo leveraggio della sospensione posteriore. Caratterizzato da una differente progressione, ora lavora con un mono ammortizzatore con molla e taratura rivista in ottica di offrire non solo una migliore efficacia, ma anche un miglior comfort, per arrivare a fine giornata con ancora tanta voglia di guidare.

Il setting forcella è stato rivisto per adeguarsi alle nuove tarature e offrire il miglior bilanciamento tra anteriore e posteriore.
Con un occhio di riguardo al comfort è stata anche riprogettata la sella, ora dotata di un nuovo schiumato.

MV Agusta Brutale RR 2021 SCS

Brutale RR SCS è dotata dell’innovativo Smart Clutch System sviluppato da MV Agusta insieme a Rekluse. Un sistema che solleva il rider dall’utilizzo della frizione per fermarsi e ripartire gestendo in autonomia e nel migliore dei modi l’attacco della frizione.

Il sistema SCS non toglie nulla del gusto di guida, perché la gestione della cambiata resta nelle mani (anzi nel piede) del pilota che ha completamente il controllo della guida, ma è esentato dalla noia di azionare la leva della frizione ad esempio nella guida in città. Partenze “automatiche”, facilitate inoltre dall’evoluto sistema launch control LC, e cambiate tradizionali grazie a un sistema che pesa solo 36 grammi e lascia intatto il piacere di guida.


MV Agusta Brutale RR 2021 ROSSO

Come tutte le Brutale 800, anche la Rosso beneficia di tutte le innovazioni tecnologiche apportate al motore tre cilindri con albero controrotante, qui in configurazione da 112 cavalli per una gestione ancora più facile e intuitiva. La nuova sella più confortevole, l’assetto rivisto grazie anche al nuovo leveraggio progressivo migliorano ulteriormente la vita a bordo, l’ABS Continental con funzione cornering alza il livello delle performance e della sicurezza, la nuova elettronica con piattaforma inerziale gestisce con maggior precisione ogni parametro di
guida. Disponibile anche in versione a potenza limitata (35 kW).

—–

Per ricevere tante notizie e consigli utili specialmente sul mondo auto e moto, sugli autovelox e su come difendersi dalle truffe, è possibile iscriversi gratis al canale Quotidiano Motori su Telegram.

Vi invitiamo a seguirci su Google News su Flipboard, ma anche sui social come Facebook, Twitter, Pinterest e Instagram. Non esitate a condividere le vostre opinioni e le vostre esperienze commentando i nostri articoli.

Fonte: quotidianomotori.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *