Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Musica e motori: un’estate magica


Maranello gioca la partita dell’estate con settanta carte e tre assi di briscola: Simone Cristicchi in ‘Esodo’ il 22 giugno, sul dramma dei profughi istriani; Mario Perrotta in ‘Un bès. Antonio Ligabue’ il 5 luglio, dove quel ‘bes’ è il bacio mai ricevuto dall’artista e ‘Tandem’, con Fabrizio Bosso e Julian Oliveri Mazzariello il 16 luglio. Le settanta carte sono spettacoli, Cinemabico, burattini nei parchi del centro e delle frazioni, le magie circensi di Per Aria Festival…

Maranello gioca la partita dell’estate con settanta carte e tre assi di briscola: Simone Cristicchi in ‘Esodo’ il 22 giugno, sul dramma dei profughi istriani; Mario Perrotta in ‘Un bès. Antonio Ligabue’ il 5 luglio, dove quel ‘bes’ è il bacio mai ricevuto dall’artista e ‘Tandem’, con Fabrizio Bosso e Julian Oliveri Mazzariello il 16 luglio. Le settanta carte sono spettacoli, Cinemabico, burattini nei parchi del centro e delle frazioni, le magie circensi di Per Aria Festival e, inevitabilmente, come sottofondo, il rombo della Motor Valley Fest, le silhouette del Concours d’Elegance di auto storiche Trofeo Salvarola, le inedite canzoni del Premio Via Emilia La Strada dei Cantautori.

Il denso programma dell’estate nel comune di Maranello è stato presentato ieri mattina al Mabic dal sindaco Luigi Zironi, dal vicesindaco Mariaelena Mililli e da Pasquale Vita, direttore circuito multidisciplinare Ater, l’associazione che ha in gestione l’Auditorium Ferrari e che, di rinvio in rinvio causa covid, riesce ora a riprendere l’attività nella Piazzetta Mandela con i tre spettacoli clou (10 euro l’ingresso, già aperte le prenotazioni) e due appuntamenti per i ragazzi (5 euro). L’Estate a Maranello si prolungherà fino a settembre inoltrato e con un cartellone aperto, perché altre proposte stanno arrivando, soprattutto per il circuito Città dei Motori; si comincia subito, domenica 13 giugno, con una mostra mercato florovivaistica in Piazza Libertà, con produttori provenienti da tutta Italia. Si prosegue venerdì’ 18 con il Premio Via Emilia, a cura dell’Associazione Carmina Et Cantica, mentre il giorno successivo prosegue il cammino avviato negli scorsi anni di incontro con il Giappone e la sua cultura: Flaiano Terrano parla del fascino del profondo nord in ‘Meisho – in viaggio nei luoghi del Giappone’.

Confermate quindi e ulteriormente accentuate le caratteristiche dell’estate a Maranello: appuntamenti in centro e nelle frazioni, per tutti i pubblici, coinvolgendo le associazioni e i commercianti per un cartellone che inviti a uscire e a ‘partecipare’, aggiungendo tra paretnesi (finalmente!). Settanta carte da giocare, tutte diverse; i gran premi di F1 all’Auditorium, lo spettacolo per il centenario dantesco, l’arte contemporanea, le foto sotto le stelle con il Circolo Blowup e le colonne sonore proposte dal Maestro Gentjan Llukaci, un gran premio per auto a pedali.

Alberto Venturi

Fonte: ilrestodelcarlino.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *