Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Muore a 12 anni cadendo in casa. Tragedia a Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino (Firenze), 16 settembre 2020 – Forse è salito per qualche motivo sul bordo della vasca. Forse stava solo giocando. Poi, un piede messo male, una mossa azzardata o, semplicemente, una superficie troppo scivolosa, potrebbero aver provocato la bruttissima caduta. Ci sono solo ipotesi, al momento, sulla dinamica del terribile incidente domestico che, ieri pomeriggio, ha provocato la morte di un ragazzino di 12 anni, Pietro C., a Sesto Fiorentino. 

E’ stata la mamma a insospettirsi di fronte al silenzio anomalo che regnava in casa. E ad allarmarsi sentendo che il figlio non le rispondeva. Poi la corsa da una stanza all’altra della casa, fino a trovarlo in bagno, riverso a terra, accanto alla vasca. 
La tragedia, è avvenuta intorno alle 16.30 di ieri in una villetta piuttosto isolata sulle colline di Querceto. Qui Pietro viveva con i genitori, entrambi medici molto conosciuti e apprezzati dell’ospedale di Torregalli e un fratello più grande. Una famiglia serena, che aveva appena ripreso la propria normale quotidianità fatta di scuola e lavoro (il bambino frequentava le medie) dopo i mesi di caos per la pandemia e il periodo estivo. 

news.google.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *