Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Motori:Ruote nella storia di Aci su strade Motor Valley

(ANSA) – PARMA, 12 SET – Sabato 10 Settembre “Ruote nella
Storia”, manifestazione, organizzata dall’Automobile Club di
Parma in chiusura delle Celebrazioni ufficiali del Centenario
con il supporto del Club ACI Storico ed il Patrocinio dei Comuni
di Varano dè Melegari e Berceto, è approdata sulle strade della
Motor Valley. Sono 50 le auto d’epoca che hanno affrontato le
Scale di Piantonia sulla SS62 della Cisa, teatro di importanti
gare del passato e dell’esordio nelle competizioni del grande “Drake” Enzo Ferrari nell’inedita veste di pilota. Apripista
d’eccezione, con il supporto della staffetta della Polizia
Stradale di Parma, l’iconica barchetta Dallara Stradale, in
rappresentanza dell’azienda varanese che proprio quest’anno ha
compiuto 50 anni di entusiasmante attività. Base di partenza ed
arrivo Varano dè Melegari, Comune aderente all’Associazione ANCI “Città dei Motori” oltreché sede dell’Autodromo “R. Paletti”
mentre, come tappa intermedia di sosta per i Saluti
Istituzionali, è stata scelta la località di Berceto, Comune
aderente all’Associazione “Borghi Autentici d’Italia”. Tema
principale della manifestazione la rievocazione della gara “Fornovo – La Cisa”, organizzata sempre dall’ACI Parma negli ’20
e ’30 del secolo scorso per lo svolgimento del Campionato
Sociale e del Volante d’Argento. Spazio anche ai ricordi di
altri eventi di prestigio, come il passaggio sulle stesse strade
della 1000 Miglia di velocità nel 1949. E poi la cultura, con un
dono particolare a tutti gli equipaggi presenti: il libro del
Centenario dell’Ente con annullo a timbro dedicato all’evento ed
una stampa fotografica tratta dall’Archivio Storico dell’ACI
Parma, scattata durante il passaggio della 1000 Miglia del 1949
nell’inedito percorso sulla strada della Cisa. Ai sei equipaggi
premiati al termine della manifestazione (vettura italiana e
straniera più antica, equipaggio femminile, concorrente più
giovane, equipaggio proveniente da più lontano ed uno a
sorteggio tra i partecipanti) è stata infine dedicata una
prestigiosa placca da radiatore numerata, con stemma araldico
dell’Ente, in fusione di metallo smaltato a doratura galvanica.
    (ANSA).
   

Fonte: ansa.it

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *