Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Motori, Trofeo Rally ACI Vicenza: i verdetti finali dopo il rally Città di Schio

Con la disputa del Rally Città di Schio nella duplice configurazione “moderno” e “storico”, si è conclusa anche l’edizione 2022 del Trofeo Rally organizzato dall’Automobile Club Vicenza in collaborazione con la Scuderia Palladio Historic e, compilate le classifiche, sono stati emessi i verdetti definitivi.

AUTO STORICHE. VINCE LA STRATOS DI COSTENARO-ZAMBIASI
Anche nella recente edizione sono stati i conduttori in gara con le auto del passato ad animare maggiormente la Serie, in virtù di una partecipazione più massiccia rispetto ai colleghi con le moderne. Con la vittoria già acquisita con la Lancia Stratos nel 2° Raggruppamento, Giorgio Costenaro e Lucia Zambiasi hanno strategicamente scelto di correre l’ultima gara affidandosi alla Ford Sierra RS Cosworth, opzione che si è rivelata azzeccata e che ha permesso loro di mantenere la posizione di testa e difendersi dal previsto attacco di Riccardo Bianco e Matteo Valerio su una vettura analoga ma si sono dovuti consolare con la seconda posizione a cinque punti dai vincitori consolandosi con la vittoria nel 4° Raggruppamento. Alle spalle dei due piloti, già vincitori delle edizioni 2020 e 2021, ha chiuso un ottimo Gianluigi Baghin con l’Alfa Romeo Alfetta GTV che ha portato anche alla vittoria nel 3° Raggruppamento grazie anche ad un finale in crescendo con la doppietta di successi di categoria a Bassano e Schio.
Ai piedi del podio assoluto troviamo Daniele Danieli con la Fiat Ritmo 130 TC autore di una stagione regolare che lo ha sempre visto all’arrivo e al quinto posto chiude Marco Franchin anch’egli su Alfetta GTV, seppur con solo quattro risultati.
Quattordici i piloti che compaiono nella classifica finale avendo disputato, come da regolamento, almeno tre delle sei gare a calendario. Nelle classi, oltre ai primi quattro dell’assoluta che hanno vinto nella propria, Stefano Chiminelli vince la 2-2000 del 2° Raggruppamento con l’Opel Ascona SR 1.9, Mario Mettifogo la 3-1150 del 3° su A112 Abarth, Antonio Regazzo la 2->2000 con l’Alfetta GTV6 e Danilo Pagani la 4-2000 su Fiat 131 Abarth. Nel 4° Raggruppamento Alberto Bressan si aggiudica con l’Opel Corsa GSI la J2 A-1600. Costenaro fa sua anche la “over 60” precedendo Baghin e Regazzo. Fiorenza Soave, dodicesima nell’assoluta con la Fiat Ritmo 130 TC, fa sua la “femminile pilotesse”.

Successo di Lucia Zambiasi tra i copiloti, impreziosito anche dal primato nella classe 4>2000 e nel 2° Raggruppamento oltre che nella femminile navigatrici; Matteo Valerio chiude con la posizione d’onore precedendo Dajana Sbabo che a Schio guadagna diverse posizioni e va a podio. Quarto è Mattia Franchin con Cristina Merco a completare la top-five.
Come per i piloti, anche i primi tre copiloti primeggiano nel 2°, 4° e 3° Raggruppamento mentre nelle classi, oltre a loro, a vincere sono: Enrico Strappazzon (2° 2-2000), Gloria Florio (3° 2-1150), Silvia Niero (4°J2 A-1600) e Cristina Merco (4°J2 A-2000). Infine, vittoria tra gli “over 60” per Piero Comellato che sul filo di lana ha superato di mezzo punto Strappazzon.

Sotto la Renault Clio di Dall’Osto, al vertice della classifica auto moderne del Trofeo Aci Vicenza 2022

trofeo-acivi-dallosto (videofotomax)

AUTO MODERNE: VINCE LA RENAULT CLIO RS DI DALL’OSTO
Dopo averci messo una seria ipoteca al termine del Città di Bassano, Nicola Dall’Osto su Renault Clio RS Gruppo N si è imposto vincendo a Schio Gruppo e Classe e con soli tre risultati, due dei quali a coefficiente 1.5, ha conquistato la vittoria assoluta tra i piloti precedendo Manuel Sossella su Hyundai i20n e Nicolò Mezzalira anch’egli alla guida della francese.
Al quarto posto, il vincitore 2021 Mirco Graziani su Citroen Saxo VTS e quinto chiude Filippo Dall’Osto che ha corso con una Peugeot 208 GTI.
Il vincitore assoluto si è aggiudicato il Gruppo RC5N e la classe N3 mentre Sossella ha primeggiato in RC2N e in R5/Rally2. Altro vincitore di classe, oltre ai citati e Graziani, Roberto Carlo Sbalchiero in RS 2.0 con la Renault New Clio.

Avvincente il finale tra i navigatori col sorpasso proprio all’ultima gara da parte di Christian Ronzani che marca ben 36 punti a Schio e beffa Christian Camazzola il quale, nonostante cinque risultati, si deve accontentare della piazza d’onore e la vittoria in N4 precedendo Andrea Dal Maso, Matteo Zaramella e Beatrice Croda. Ronzani è l’unico ad aggiudicarsi un gruppo, l’RC5N, assieme alla classe N3 e l’under 25, che nella categoria piloti premia invece Giovanni Costenaro; Beatrice Croda vince la femminile. Tutte le altre classi non vengono assegnate in mancanza dei tre risultati minimi previsti.

In chiusura, manca ancora la data precisa, ma è già stato deciso che le premiazioni si terranno in occasione di Rally Meeting a Vicenza, il prossimo febbraio.

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *