Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Motori: successo dei piloti ACI Salerno ai Campionati Italiani

Salerno.  

L’Automobile Club Salerno ha motivo di orgoglio e vanto nei propri piloti. Numerosi i driver protagonisti delle scene dei Campionati Italiani, con tessera e licenza sportiva presso l’AC salernitano che lo hanno catapultato in primo piano in campo nazionale.

Il ventenne Denny Molinaro domenica scorsa a Vallelunga si è riappropriato della leadership del Campionato Italiano Prototipi con una riscattante vittoria in gara 2 al volante della Wolf GB 08 Thunder con motore Aprila, curata dalla DM Competizioni, dopo lo stop in gara 1. Vetta conquistata e ripresa in diretta TV per la gioia dei tanti sostenitori.

Il giovane Simone Iaquinta che proprio domenica 30 agosto ha ripreso il comando della Porsche Carrera Cup Italia, di cui è Campione in carica, grazie ad un 2° e 3° posto all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari al volante della potente 991 di Stoccarda del Team Ghinzani Arco Motorsport.

Tre vittorie e due leadership nel CIVM Campionato Italiano Velocità Montagna, dove Rosario Iaquinta, su Osella PA 21 EVO del Team Catapano, comanda saldamente il gruppo dei prototipi CN con 5 vittorie su sei gare all’attivo, un’uscita di strada in gara 1 domenica scorsa a Popoli lo ha privato dell’en plein. 

Il poliziotto pluri campione Giovanni Loffredo sulla MINI Turbodiesel ha dato una eccellente prova di carattere e classe ed ha vinto gara 2 e la classifica generale di gruppo RS a Popoli in grande rimonta, adesso è a soli 5 punti dalla vetta della categoria, sempre nel Tricolore salita. 

Molto bravo come sempre Angelo Marino, passato quest’anno sulla MINI John Cooper Works di gruppo Racing Start turbo, con cui è in testa al gruppo titolato per il Campionato Italiano Velocità Montagna, dove il giovane driver ha dato ottima prova di stile ed abilità.

Sempre nella velocità in salita ha salutato il ritorno in gara con un ottimo successo Francesco Paolo Cicalese, che sulla Honda Civic si è imposto tra le vetture aspirate del gruppo Racing Start, con un ottimo ritmo di gara.

E’ tornato al volante dell’affezionata Citroen Saxo la Popoli, l’esperto Giovanni Rea, diverse stagioni lontano dalle gare hanno un po’ pesato ma il 6° di classe RS 1.6 è stato gratificante.

All’esordio stagionale il driver di San Gregorio Magno Maurizio Perrotta, a Popoli si è classificato quinto in classe 2000 RS plus con la Renault Clio.

Sul podio con il 2° posto in gruppo E1, Carmine Tancredi con la Ford Escort Cosworth che prepara in proprio è ora 3° in classifica tricolore.

Nella stessa categoria al 2° posto della classe regina Carlo Rumolo continua a far ruggire la Skoda Octavia, adesso è 2° in classe di CIVM dopo i podi di Gubbio e Popoli. L’auto ceka dal prestigioso passato perché appartenuta al leggendario Fabio Danti.

Ottimo 2° in classe E1 1600 Valerio Magliano, ha duellato con il napoletano Giuseppe Eldino, entrambi sulle Peugeot 106.

In testa alla Coppa Produzione di Serie, le vetture di non recentissima fabbricazione, si trova Raffaele Lo Schiavo che ha saputo capitalizzare bene le gare di Gubbio e Popoli, dove ha chiuso 3°, al volante della Citroen Saxo, preceduto in Abruzzo dalla Peugeot 106 di Antonio Scorza, anche lui molto incisivo e dalla 106 del Leone di Graziantonio Menza, che non ha lasciato spazio agli avversari che comunque ora si avvicinano alle posizioni di vertice.

Gabriele Mauro con la Porsche 997 è in testa alla GT Cup del Gruppo Gran Turismo, grazie a due proficue gare a Gubbio ed a Popoli, in Umbria ha anche centrato il successo di categoria.

Altro successo per l’Aci Salerno è arrivato a Popoli da Pasquale Coppola, il pilota Tramonti Corse che sulla Fiat 500 è a soli 6,5 punti dalla vetta, mentre sperava di ottenere di più in gara Carmine Ruocco al volante della Fiat 126, con cui ha chiuso in 7^ posizione tra le BIcilindriche.

Soddisfazione espressa dal Presidente dell’Aci Salerno Vincenzo Demasi e dal Direttore Giovanni Caturano che, unitamente al Delegato Provinciale Aci Sport Antonio Milo e a tutto lo staff sportivo, stanno profondendo ogni sforzo per promuovere lo sport automobilistico anche in questo difficile periodo legato alla pandemia Covid-19.    

Fonte: ottopagine.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *