Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Motori: Race of Belgium, BRC Racing Team pronto a ripartire

BRC Racing Team è pronto per un grande inizio di campionato con il primo round del WTCR 2020 – FIA World Touring Car Cup, che si terrà questo weekend con la recentemente annunciata “Race of Belgium” (11-13 settembre) che fa il suo debutto nel calendario WTCR.

Anche sui 4010 metri del circuito di Zolder, l’obbiettivo di BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse rimane invariato: il team cheraschese cercherà di difendere il titolo piloti con il campione in carica Norbert Michelisz e il campione del 2018 Gabriele Tarquini, provando ad aggiungere un titolo team al proprio palmares.

La stagione WTCR 2020 sarà la più impegnativa disputata finora, con sei eventi in nove settimane dislocati per l’Europa. In Belgio e Germania le gare da svolgersi saranno due, mentre in Slovacchia, Ungheria, Spagna e Italia si correranno tre gare ogni weekend.Nelle ultime settimane BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse ha intensificato i preparativi per la nuova stagione, con sessioni di test con le Hyundai i30 N TCR svolti con entrambi i piloti per essere preparati al meglio fin dalla prima tappa di Zolder.

Le nuove gomme Goodyear, i cambiamenti al Balance of Performance (BoP) ed una sola sessione di qualifica a determinare la griglia per l’intero weekend sono alcuni dei cambiamenti che il team si troverà a fronteggiare nella stagione alle porte.Dopo un giorno di test preliminari previsti giovedì 10 Settembre, la Race of Belgium prenderà ufficialmente il via venerdì 11 settembre con una sessione di prove libere. La seconda sessione di libere e le qualifiche si terranno sabato 12, mentre le gare saranno disputate entrambe domenica 13.

Il Team Principal di BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse, Gabriele Rizzo, ha dichiarato: “Il team è impaziente di tornare in pista dopo la lunga pausa del WTCR. Questa stagione, con sei eventi così ravvicinati, sarà una sfida, ma abbiamo speso il periodo di stop a lavorare e prepararci al meglio. Il calendario revisionato vede alcuni circuiti per noi nuovi, e ci aspettiamo un finale di stagione emozionante nella gara di casa all’ Adria International Raceway. Il nostro obbiettivo comune è un’altra stagione di successi per le Hyundai i30 N TCR.

Norbert Michelisz aggiunge: “Non vedo l’ora che arrivi la gara di Zolder. Sono passati ormai più di otto mesi dall’ultimo weekend di gara WTCR, mi manca molto la competizione. È stato bello tornare in macchina per i test, ma la mentalità è diversa. Sono convinto del lavoro svolto a casa e fiducioso per l’inizio della stagione. Mi piace Zolder, mette i freni a dura prova, e serve un buon equilibrio con la vettura. Il mio obbiettivo come campione in carica è di vincere ancora e sento il team molto motivato a supportarmi”.

Gabriele Tarquini commenta: “La prima gara sarà per tutti un’incognita. È difficile prevedere quanto saremo competitivi con le Hyundai i30 N TCR prima della sessione di Zolder. Ho corso qui due volte in passato, non è il mio circuito preferito, ma in calendario abbiamo un bel mix di piste interessanti. Abbiamo fatto alcuni test per adattare le vetture ai nuovi pneumatici, ci auguriamo di avere lo stesso successo delle scorse due stagioni”.

Fonte: targatocn.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *