Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Motori: nuova sfida per il pilota albese Matteo Greco, ancora in pista con la Ferrari 488 del team Easy Race

Nuova sfida per il pilota albese Matteo Greco che, dopo l’ottimo terzo posto nell’esordio con la Ferrari 488 GT3 nel Campionato Italiano Turismo Endurance, si prepara ad affrontare il secondo importante impegno nella serie GT Sprint a Misano Adriatico.

Una sorta di secondo debutto stagionale, dunque, in programma nel primo week end di agosto. Greco sarà ancora al volante  di una Ferrari 488, ma in versione Challenge e iscritta in classe GTCup Pro-Am.

Il campionato Sprint prevede per ogni week end due gare da 50 minuti più un giro, con il cambio pilota a metà di ogni singola competizione. Al fianco di Matteo Greco sulla Ferrari #355 ci sarà un altro giovane promettente, nonché campione in carica della categoria GT4 Endurance: Riccardo Chiesa.

Matteo Greco (Matteo Greco Press Office): “Dopo tanti mesi di astinenza è bello risalire su una vettura da corsa a distanza di pochi giorni. Sono soddisfatto di aver chiuso due programmi molto interessanti che mi premetteranno sicuramente di crescere nel mio percorso di pilota GT. Il circuito di Misano mi piace parecchio e ho un bel ricordo del 2019 quando ho vinto nel Campionato TCR. Circa 1 mese fa ci sono ritornato per provare la GT Cup e ho ritrovato facilmente tutti i riferimenti per andare forte. Nelle prove libere cercherò di trovare subito il feeling con la nuova vettura e poi darò immediatamente il 100% per puntare ad essere protagonista. Ho conosciuto il mio compagno Riccardo Chiesa e siamo subito entrati in sintonia e sono sicuro che saremo un bell’equipaggio e già dalla prima gara puntiamo alla vittoria. Il tutto grazie anche all’esperienza del team Easy Race”.

Il Campionato Italiano GT Sprint 2020 parte dunque da Misano e si concluderà il 6 di dicembre a Vallelunga 

Fonte: targatocn.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *