Viva Italia

Informazione libera e indipendente

MOTORI – La nuova Papamobile sarà elettrica

Nell’enciclica del 2015 Laudato si’, Papa Francesco ha ribadito di avere molto a cuore i temi ambientali, convinto che la crisi che attanaglia il pianeta sia direttamente connessa a quella economica e sociale che attraversa l’umanità. Pensieri che dal prossimo anno si concretizzeranno in una svolta epocale: una nuova Papamobile dall’anima green destinata ad accompagnarlo nei suoi spostamenti.

Il progetto è stato presentato presso la Santa Sede in udienza privata con Jorge Bergoglio da Henrik Fisker, fondatore dell’omonima casa automobilistica californiana e autore di progetti come la BMW Z8, l’Aston Martin DB9 e il superyacht Benetti Fisker, ma soprattutto “padre” dell’emblematica Karma, berlina ibrida plug-in che poco dopo il lancio ha iniziato a mostrare più difetti che pregi. “Ho avuto l’ispirazione dopo aver letto che Papa Francesco è molto attento all’ambiente e all’impatto che il cambiamento climatico può avere sulle generazioni future”, ha dichiarato Fisker, aggiungendo di essere al lavoro con il Vaticano per le specifiche tecniche e i requisiti necessari al veicolo che deve trasformare il Santo Padre.

La base di partenza della nuova Papamobile sarà la Ocean, un Suv full-electric a quattro ruote motrici presentato al CES di Las Vegas lo scorso anno che dovrebbe arrivare il prossimo novembre in Europa, con listino che parte da 30mila euro, prodotto negli stabilimenti Magna a Graz, in Austria.

Dotato di batteria da 80 kWh che garantisce 480 km di autonomia, in versione Papamobile sarà equipaggiato con materiali sostenibili, a partire dai tappetini realizzati in materiale che ricicla la plastica ripescata dagli oceani, e una cupola in vetro antiproiettile. L’azienda prevede di consegnare la nuova Papamobile entro il prossimo anno.

Fonte: quotidianocanavese.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *