Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Motori Euro 7, le nuove norme: sterzata sulle emissioni di diesel e benzina dal 2025

I punti chiave

3′ di lettura

Motori endotermici, diesel e benzina, meno inquinanti dal 2025. L’Europa ha pubblicato il 10 novembre la sua proposta di regolamento per i nuovi motori Euro 7, per auto e commerciali leggeri, e per l’Euro VII, lo standard di motorizzazione per i mezzi commerciali pesanti e i bus. Secondo Bruxelles il trasporto deve diventare «drasticamente meno inquinante», soprattutto nelle città e nelle aree urbane. E i motori Euro 7 sono considerati «parte essenziale della transizione verso la mobilità pulita».

Questo il principio che ha guidato la Commissione nella definizione dei nuovi target di emissioni (NOx e particolato) dei motori endotermici di nuova generazione, che saranno omologati a partire dal 2025 per auto e commerciali leggeri, dal 2027 per il trasporto pesante. Se da un lato l’Europa considera la partita sugli Euro 7 complementare alla battaglia per il taglio delle emissioni di CO2 al 2035 (del 100%, con lo stop ai motori endotermici), dall’altro l’industria dell’auto lancia segnali di allarme.

Loading…

La reazione infatti è stata di grande preoccupazione. Il tema, ribadiscono i costruttori e i componentisti europei, è duplice: da un lato gli effetti limitati a fronte di investimenti pesanti, dall’altro le importanti problematiche legate a tempistica e fattibilità.

La decarbonizzazione

Le regole saranno valide per tutti i mezzi a motore, indipendentemente dall’alimentazione e i limiti saranno imposti anche al particolato prodotto da freni e pneumatici. La convinzione di Bruxelles è che la transizione green durerà almeno un paio di decadi, le auto con motori Euro 7 dunque potranno ridurre le emissioni durante un più lungo periodo di vita del veicolo, riducendo l’impatto anche del mercato dell’usato.

Se nel 2035, infatti, tutte le auto e i furgoni venduti in Europa avranno zero emissioni di CO2, tuttavia al 2050 si prevede che oltre il 20% delle auto e dei furgoni e più della metà dei veicoli pesanti nelle nostre strade continueranno a emettere inquinanti. «Le norme Euro 7 ridurranno tutte queste emissioni e manterranno i veicoli alla portata dei consumatori» ribadisce Bruxelles. .

Fonte: news.google.com

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *