Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Motori e tappi per le orecchie

È sempre un piacere godersi un caffè in un bar all’aperto, magari sul lungolago, su corso Elvezia o su viale Cattaneo. Un po’ meno quando una moto, un cinquantino o un’auto sportiva – a un metro dal tavolino – ci sfrecciano da parte con un rombo che raggiunge i 95 decibel (a metà dunque tra il rumore generato da una fresatrice e l’impianto audio di una discoteca). Può sembrare un non problema, o un problema marginale, eppure l’inquinamento fonico tocca il 30% della popolazione ticinese e comporta – citiamo il sito del Cantone – «un alto rischio per la salute». Perché a ogni rumore l’organismo si mette in allerta e produce – spiega l’Ufficio federale dell’ambiente – ormoni dello stress (adrenalina e cortisolo) e aumenta il battito cardiaco, la pressione e la frequenza respiratoria». Il rumore

Fonte: cdt.ch

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *