Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Motori: Brc Racing Team, in Salento una grande prova incompiuta

Non si è purtroppo conclusa come da premesse la prestazione di Luca Rossetti e Manuel Fenoli del Brc Racing Team al 53° Rally del Salento. La gara si è rivelata come al solito estremamente tecnica e selettiva, piena di insidie, con strade strette e veloci fra i tipici muretti a secco della zona e ad altissimo rischio di forature per la presenza di sassi ai margini del bordo stradale.

Proprio queste caratteristiche hanno punito oltre modo l’equipaggio che, a bordo della Hyundai i20 R5, ha terminato la sua corsa al chilometro 4 della prova della prova speciale Specchia 2.

BRC Racing Team ha schierato come sempre al via due vetture, affiancando, a quella del pilota friulano, la Hyundai i20 R5 di “Pedro” e Baldaccini, entrambi molto convincenti alla prova di esordio al Rallye Elba.

Da subito, al Rally del Salento, le prestazioni delle Hyundai i20 R5 preparate dal BRC Racing Team sono state ai vertici, in grado di insidiare la leadership della gara contro vetture di categoria superiore.

Luca Rossetti ha letteralmente dominato la R5 restando, dalla PS2, sempre saldamente al secondo posto della classifica assoluta. Purtroppo, sulla PS7, la Specchia 2 di 13.06 km, l’impatto con un sasso in traiettoria all’interno di una destra veloce, in un tratto molto stretto, ha causato l’uscita di strada con conseguente ritiro del forte ed esperto pilota friulano, privando l’equipaggio di un secondo posto meritato.

“Pedro”, dal canto suo, ha fornito una solida prestazione nella giornata di sabato dopo che una sfortunata foratura nella PS1 del venerdì gli aveva fatto perdere oltre 30 secondi. Al netto di questo episodio la prestazione del pilota bresciano è stata priva di errori e gli ha permesso di concludere nella top ten della classifica assoluta.

Commenta l’ing. Gabriele Rizzo: “Archiviamo questo amaro Rally del Salento e siamo già pronti a concentrarci per il Rally di Alba, gara in programma il 12-13 Giugno. Per noi questo appuntamento è molto importante, è infatti la gara di “casa” del BRC Racing Team, in quanto shakedown e partenza si svolgeranno nuovamente a Cherasco. Cercheremo di bissare quanto di buono fatto nel 2020 quando, con Breen – Nagle, ottenemmo il gradino più alto del podio”.

CLASSIFICA ASSOLUTA 53° RALLY DEL SALENTO: 1. Pedersoli-Tomasi (Citroen DS3) in 1:01’39.7; 2. Carella-De Guio (Skoda Fabia) +56.7; 3. Gino-Michi (Skoda Fabia) +1’31.3; 4. Arza’-Moriconi (Citroen C3) +1’40.2; 5. Ferrarotti-Grimaldi (Volkswagen Polo) +1’48.1; 6. Tribuzio-Cipriani (Skoda Fabia) +1’50.9; 7. Miele-Mometti (Citroen DS3) +2’18.5; 8. Bruccoleri-Longo (Volkswagen Polo) +3’46.3; 9. Pedro-Baldaccini (Hyundai i20 R5) +5’02.4; 10. De Santis-Marino (Peugeot 207) +5’12.5;

CLASSIFICA ASSOLUTA CIWRC: 1.Pedersoli 45 pt.; 2.Carella 33,5 pt.; 3.Gino 21,25 pt.; 4.Rossetti 15 pt.; 5.Arzà 14 pt.; 6.Ferrarotti 10,5 pt;. 7.Testa 10 pt.; 8. Miele 7 pt.; 9.Maestrini 5 pt.; 10.Pedro 3,5 pt.

Fonte: ideawebtv.it

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *