Viva Italia

Informazione libera e indipendente

Motori a Red Bull – Renault disponibile nel 2022 – Periodico Daily

La nuova RedBull Honda 2020
Credits RedBull

La Renault ha indicato che è disposta a fornire Motori a Red Bull Racing e AlphaTauri dopo che la Honda si ritirerà dalla Formula 1 alla fine del 2021.
Entrambe le squadre stanno iniziando la ricerca di un partner alternativo per il 2022 dopo che la Honda ha annunciato venerdì che interromperà la sua fornitura in F1 alla fine della prossima stagione.

Renault disposta a fornire Red Bull

La Renault ha fornito la Red Bull dal 2007 al 2018 e le due società hanno vinto quattro doppi campionati del mondo insieme. Tuttavia, la relazione si è inasprita e si è conclusa male a causa di alcune animosità personali tra il capo della Renault Sport Cyril Abiteboul e il team principal della RBR Christian Horner.

L’Appendice 9 del regolamento sportivo FIA obbliga il produttore con il minor numero di squadre partner a fornire un concorrente che non ha alternative. Dal prossimo anno, la Mercedes avrà quattro squadre e la Ferrari tre, mentre attualmente l’unico impegno della Renault è la sua squadra alpina rinominata.

Abiteboul ha detto che il produttore francese non ha avuto notizie della Red Bull dopo l’annuncio della Honda, ma è pronto ad adempiere all’obbligo di fornitura della FIA nel caso fosse necessario.

Posso confermare che non c’è stata assolutamente alcuna conversazione fino a questo punto“, ha detto a Motorsport.com. “Siamo ben consapevoli del regolamento e abbiamo tutte le intenzioni di rispettare il regolamento e i nostri obblighi. Ovviamente è un po’ più complicato: dobbiamo essere richiesti, e non ci è stato ancora richiesto, e in secondo luogo ci sono circostanze molto specifiche, compresi i tempi, perché ciò avvenga. E siamo ancora abbastanza lontani da quella finestra, che non sarà prima della primavera del prossimo anno. Sappiamo che in F1 possono succedere molte cose in un lasso di tempo molto limitato e la primavera del 2021 è ancora molto lontana. Possono succedere cose di ogni genere. Come ho detto, rispetteremo qualsiasi obbligo che possa derivare da questa circostanza.

Red Bull e Renault

Alla domanda se una riunione con la Red Bull sarebbe stata imbarazzante vista la loro storia comune, Abiteboul ha risposto: “Penso di sì, ma ovviamente dobbiamo guardare allo sport. E penso che siamo ancora molto lontani dal dover eventualmente attraversare quel ponte. Non riesco a immaginare che la Red Bull non abbia un piano in background. Chiaramente dovevano essere consapevoli di questo, e Helmut [Marko] e Christian sono pieni di mosse e soluzioni. Non mi aspetto che saremo il loro piano A!

Abiteboul ha detto che la decisione della Honda di ritirarsi dalla F1 non è stata una sorpresa totale per lui. “Sappiamo che è sempre qualcosa che può accadere“, ha detto. “Sapevo che avrebbero dovuto confermare la loro posizione dopo il 2021, e ora probabilmente era il momento di farlo – e forse la mancanza di conferme era già un’indicazione, perché quando vedo quanto siamo già avanzati nel design del motore 2022, ho immagino sia de facto una qualche forma di orientamento “.

Please follow and like us:

Post Views: 152

Fonte: sport.periodicodaily.com

Doroteo Cremonesi

Doroteo Cremonesi

Affascinato dal progresso, dalla tecnologia e dall'energia, amante delle automobili

Related Posts

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *